100 METRI DORSO, GRAN DEBUTTO PER HANTJOGLU

146
GRAN DEBUTTO PER HANTJOGLU

Venerdì scorso si è conclusa con soddisfazione la partecipazione ai campionati assoluti invernali open in vasca olimpica da parte di Cristiano Hantjoglu; il dorsista della Hidro Sport allo Stadio del Nuoto di Riccione ha avuto il compito e l’onore di rappresentare il movimento natatorio molisano, essendo stato l’unico qualificato in regione ad una manifestazione che ha visto la presenza di 527 atleti in rappresentanza di 129 società. L’atleta gialloblu ha preso parte alle gare dei 100 e dei 50 metri dorso; sulla distanza lunga ieri ha ottenuto il tempo di 58’’18, appena un secondo in più rispetto al suo miglior crono personale ma, come specifica Toni Oriente, presidente e tecnico della Hidro Sport, “al di là di tutto si tratta di un buon risultato per essere la prima gara in vasca lunga e rappresenta il suo miglior debutto di sempre”.
Sabato,invece, Hantjoglu è stato impegnato sulla distanza dei 50 metri, gara nuotata molto presto (alle 9.30) e che ha concluso in 26’’87, tempo che gli è valso il 14esimo posto nella classifica finale assoluta e il primo posto tra gli juniores.
“Siamo soddisfatti – ha commentato Toni Oriente – perché sapevamo di avere a che fare con il meglio del nuoto italiano e Cristiano non ha affatto sfigurato, mettendo a frutto tutto il lavoro svolto e l’impegno profuso nella preparazione. Mi piace rimarcare il fatto che, nonostante sia impegnato in un’attività agonistica di alto livello, nei giorni scorsi Hantjoglu ha ricevuto dal Coni il secondo premio della borsa di studio per studenti atleti “Angelo De Bernardo” indetta dalla ditta Gioca Giò, a conferma del fatto che l’abbinamento tra attività agonistica di alto livello e alto rendimento scolastico è senz’altro possibile” ha concluso Oriente. Nell’ambito della borsa di studio sono stati premiati anche altri tre atleti della Hidro Sport: Eliana Bagnoli, Arturo Spina e Giovanni Pugliese.
Domenica la Hidro Sport è stata chiamata a partecipare alla più importante manifestazione a squadre del panorama natatorio nazionale, la Coppa Caduti di Brema, sempre allo Stadio del Nuoto di Riccione, dove è stato di scena anche Gregorio Paltrinieri, fresco recordman mondiale sui 1500 metri. La truppa gialloblu, oltre che da Hantjoglu, è stata composta da Francesca Miele, Paola Giangualano, Eliana Bagnoli, Federica Caruso, Giulia Calabrese, Lucia Benini, Noemi Reggi, Francesco Gatti, Alessandro Benini, Arturo Spina e Giovanni Pugliese. Inoltre, il team del presidente Oriente domenica è stato impegnato nella seconda prova del Gran Prix Sprint a Venafro con le squadre degli Esordienti A e B.