A LARINO TORNANO I CONCERTI D’AUTUNNO

201
sala Freda del Palazzo Ducale di Larino

LARINO– Dopo lo straordinario successo ottenuto nel concerto d’esordio, la pregiata stagione musicale denominata ‘Concerti d’Autunno’, rassegna dedicata ad Adriano Lualdi, si appresta a celebrare il secondo evento del ciclo che ne ricorda i 130 anni dalla nascita. Una proposta di musica da camera di assoluto rilievo. L’appuntamento è fissato per le 18.30 di venerdì 18 settembre, presso la sala Freda del Palazzo Ducale di Larino, con la proposta dei Maestri Giampiero Giumento al clarinetto e Enzo Oliva al pianoforte, entrambi talentuosi musicisti che si fregiano di un importante e ricco curriculum. Daranno vita a mirabili esecuzioni sulle meravigliose note delle Sonate di j. Brahms, M. Reger e D. Milhaud, che inebrieranno Palazzo Ducale. Si tratta di un progetto di alto livello, plasmato grazie alla fervida concertazione dell’Amministrazione comunale frentana con il Conservatorio di Musica Lorenzo Perosi di Campobasso e l’A.F.A.M., una triplice sinergia dai fini meritevoli che punta su un nuovo modello di offerta culturale incentrato sul recupero sociale della musica e del ruolo della stessa nella sensibilizzazione delle coscienze e nella condivisione di emozioni comuni, proprio in un momento dove vengono meno le relazioni umane. La musica non solo come un arricchimento dell’animo umano, ma anche una crescita del territorio con il coinvolgimento dello stesso. Gli organizzatori sono certi che una stagione di musica colta di qualità porti in alto la storia stessa di Larino ricostruendola mediante l’identità di personalità che ne hanno fatto parte.