A PETRELLA DUE GIORNI DI FESTA E DI ATTIVITÀ

114
A PETRELLA DUE GIORNI DI FESTA E DI ATTIVITÀ

Convegni, letture, teatro, laboratori, degustazioni e tanto altro ancora nella seconda edizione dell’evento “Dalle strade italiche alle vie del web”. Appuntamento, l’11 ed il 12 dicembre al Comune di Petrella Tifernina, con ospiti di eccezione.
Due giornate per discutere di diritto, economia, tecnologia, innovazione, politiche ambientali e buone pratiche scolastiche, con un omaggio speciale al giudice Antonio Pizzi, di origini molisane, scomparso nel 2014 all’età di 72 anni. Saranno il procuratore generale della Corte di Appello di Campobasso, Maurizio Grigo, ed il consigliere di Stato, Carlo Visciola, a ricordare la figura dell’amico noto per aver coordinato l’inchiesta sulla bancarotta fraudolenta del Banco Ambrosiano chiusasi con condanne di imputati eccellenti, compresi i vertici della loggia P2. Un magistrato distintosi anche per aver guidato la Procura di Busto Arsizio negli anni dei delitti dei giovanissimi adepti delle Bestie di Satana e per aver lanciato numerosi allarmi sulla penetrazione delle organizzazioni mafiose nell’economia brianzola. Il suo ultimo incarico a Bari.
In un contesto dai contorni giuridici, gli studenti presenti, oltre che il resto del pubblico, saranno guidati nel mondo de “Il Diritto ai tempi dei social network” . Nell’immenso universo di internet vigono regole sempre più puntuali e leggi che puniscono i, purtroppo, costanti reati telematici: furti di identità, truffe, adescamenti di minori. Nell’occasione non mancheranno i contributi di docenti ed esponenti delle forze di polizia.
Così nel pomeriggio, avvocati, giudici e giornalisti tratteranno di reati configurabili sul web, di principi costituzionali sulla libertà di informazione, di esercizio della professione giornalistica, diritti d’autore e commercio elettronico.
Ed ancora, con esperti del settore spazio a laboratori e ad un percorso di educazione alimentare per valorizzare tipicità ed educare al gusto.
Ambiti che saranno ripresi anche il giorno seguente. Del resto prodotti tipici ed iniziative di crowdsourcing, globalizzazione e rete, oggi, rappresentano volani per le imprese e per una più generale evoluzione economica. Rappresentanti di aziende e professori universitari illustreranno aspetti salienti per ‘crescere ed attrarre’. Ed anche in questo caso non mancherà un concreto confronto con studenti di alcune scuole.
A rendere, oltre che interessante, anche magica la due giorni a Petrella Tifernina ‘una festa per tutti i sensi: ascoltando, gustando, osservando, toccando e respirando le meraviglie offerte nei vicoli del paese; teatro di strada, musiche natalizie ed il coro polifonico Jubilate.
L’evento, promosso da Cse, Centro Soluzioni Editoriali di Campobasso, vedrà inoltre l’illustrazione di una interessante proposta “Il Museo dei sapori”: un contenitore per apprezzare le tipicità alimentari del territorio, per comprendere come i principali prodotti della terra vengono lavorati e per degustare. Un ulteriore strumento per sensibilizzare i giovani, e non solo, alla cultura della ‘terra’. La kermesse, aperta a chiunque voglia partecipare, racchiude dunque in se l’anima della tradizione senza tralasciare le opportunità legate alla continua evoluzione della rete telematica.

Brochure