APRILE, UN MESE PROFICUO PER LA HIDRO SPORT

204
APRILE, UN MESE PROFICUO PER LA HIDRO SPORT

Il mese di aprile ha visto la Hidro Sport calcare i palcoscenici di importanti manifestazioni natatorie di caratura nazionale, con risultati fin qui molto soddisfacenti. Tra questi, il Campionato Nazionale Assoluto Primaverile, in corso a Riccione, che vede impegnato Cristiano Hantjoglu in rappresentanza della Hidro Sport, unico atleta molisano qualificato. Oltre che per l’elevato livello dei partecipanti (tra gli altri, Magnini, Sabbioni, Paltrinieri), il Campionato acquisisce grande importanza anche perché funge da selezione per i Campionati Europei di Londra ed è la prima occasione per potersi qualificare per le Olimpiadi di Rio. Hantjoglu era qualificato per le gare dei 100 e dei 50 metri dorso. Nella prima ha gareggiato martedì 19, con un ottavo posto in batteria (tempo di 58’’39); una batteria molto dura quella del forte dorsista molisano, composta da atleti di primissimo piano come Simone Sabbioni (recordman italiano nella specialità, sia in vasca lunga che in vasca corta), che ha ampiamente prevalso, Lorenzo Glessi e Jacopo Bietti. Hantjoglu avrà una seconda chance sabato 23, quando scenderà in vasca nella sua specialità preferita, i 50 metri, dove ha riportato nel corso della sua carriera eccellenti risultati; sarà l’occasione per Cristiano di mostrare il proprio valore e tenere alto l’onore del nuoto molisano, essendone l’unico rappresentante a Riccione. Anche per lui quello di aprile è stato un mese molto impegnativo; oltre agli Assoluti, è stato impegnato anche ai Campionati Giovanili Primaverili due settimane fa, sempre a Riccione dove, insieme all’altro dorsista Francesco Gatti, ha espresso ottime performance, accanto a quelle altrettanto buone della squadra femminile Hidro Sport. Cristiano ha riportato un bel quinto posto nei 50 dorso (25’’47) e un settimo nei 100 (55’’21), mentre Francesco ha chiuso, nella categoria Cadetti, i 100 dorso al secondo posto in batteria con un ottimo 57’’01 e un importante 19esimo posto nella classifica Cadetti dove, nonostante gareggi con molti atleti di un anno più grandi, nella gara dei 200 dorso ha fatto registrare un significativo 2’02″25. Per Francesco sempre presente nella rassegna giovanile da 6 anni, la conferma di un percorso costante che lo ha visto raggiungere con sistematicità la qualificazione alla rassegne giovanili invernali e estive.
E in questi giorni la Hidro Sport ha partecipato anche al Campionato Nazionale Indoor di fondo, grazie alla storica qualificazione conquistata da Lucia Benini alle selezioni di Napoli. L’atleta gialloblu ha nuotato nei 3000 metri stile libero (categoria Ragazzi 02), che ha concluso con il tempo di 36’28’’07, nettamente al di sotto del crono con il quale si era qualificata e cioè 36’54. Un risultato interessante in termini di miglioramento personale e per l’importanza che tale gara assume in prospettiva futura, considerando che si tratta della prima importante esperienza per la Hidro nel mezzo fondo.
“Siamo alle prese con tanti appuntamenti importanti in questo periodo – ha commentato Toni Oriente, presidente e tecnico della Hidro Sport – e non è facile tenere alta l’attenzione su tanti fronti, ma devo dire con soddisfazione che ci stiamo riuscendo molto bene per merito dei ragazzi e dei tecnici che li seguono. Facendo il punto degli ultimi impegni, siamo sicuramente soddisfatti: ai Campionati Giovanili ci siamo espressi con buone prestazioni, per quanto riguarda gli Assoluti, ora aspettiamo Cristiano sui 50 metri, gara che concluderà questo appuntamento prestigioso al quale il nostro atleta non manca ormai da tre stagioni. Infine, la partecipazione e la buona prestazione di Lucia Benini al Campionato Nazionale Indoor sono un’ulteriore bella notizia: è la prima volta che ci misuriamo nel fondo e lo abbiamo fatto senza nessun timore. In ottica futura questa è un’indicazione molto importante” ha concluso Oriente.