CAMPIONATI ESTIVI, HIDRO SPORT PRONTA A PARTIRE

170
CAMPIONATI ESTIVI, HIDRO SPORT PRONTA A PARTIRE

Tutto pronto in casa Hidro Sport per l’ultimo avvincente appuntamento stagionale, rappresentato dai Campionati nazionali di Categoria Estivi che prenderanno il via domani, venerdì 7 agosto, nella prestigiosa cornice dello Stadio del Nuoto del Foro Italico a Roma. Una manifestazione di grande importanza, che si svolge in chiusura di stagione e a ridosso della partenza della nuova annata agonistica, che vedrà la società gialloblu presentarsi ai nastri di partenza con la rappresentativa più numerosa proveniente dal Molise; sono infatti 5 gli atleti individuali qualificati appartenenti al sodalizio del presidente Toni Oriente a cui si aggiungono 6 staffettisti.
Dal 7 al 9 agosto spazio agli atleti della categoria Ragazzi (classe 2001-2002 per le femmine e 1999-2000-2001 per i maschi; a difendere i colori della Hidro Sport saranno Nicola Del Papa, Federica Caruso e Caterina Hantjoglu. Classe 2001, Del Papa è al primo anno nella categoria Ragazzi; ha ottenuto la qualificazione nei 100 e 200 dorso nella piscina di Livorno, seppure in manifestazioni differenti, un’ottima conferma delle proprie capacità anche dopo la partecipazione ai Criteria Invernali di Riccione. Primo anno in categoria anche per Federica Caruso (classe 2002), qualificata nei 100 e 200 rana grazie al quinto e quarto posto ottenuti ai Criteria di Riccione, nei 100 e 200 delfino e nei 400 misti. Sarà ai nastri di partenza nei 100 metri dorso invece Caterina Hantjoglu (classe 2002), anche lei al primo anno in categoria, e che ha staccato il pass per il Foro Italico grazie alla superba prestazione di Livorno di due settimane fa; per lei anche l’impegno delle staffette: concorrerà infatti nella 4×100 stile insieme a Caruso, Siria Piedimonte (classe 2001) e Lucia Benini (2002) e nella 4×100 mista con Caruso, Reggi (classe 2002, impegnata nella frazione a delfino) e Benini.
Dal 10 agosto invece saranno di scena i nuotatori delle categorie juniores (classe 1999-2000 per le femmine e 1997-1998 per i maschi) e cadetti seniores. Per la Hidro Sport hanno conquistato il biglietto per Roma Cristiano Hantjoglu (classe 1998), Francesco Gatti (1997) e Giulia Calabrese (1999), oltre agli staffettisti che, insieme ad Hantjoglu (frazione a dorso), saranno impegnati nella 4×100 mista: Arturo Spina (1998, rana), Giovanni Pugliese (1997, delfino ) e Alessandro Benini (2000, stile libero).
Cristiano Hantjoglu, punta di diamante della rappresentativa gialloblu e grande promessa del nuoto molisano e nazionale, cercherà di concludere nel migliore dei modi al Foro Italico una stagione strabiliante, partita con le ottime performance agli Assoluti di dicembre e proseguita poi con due medaglie ai giovanili di Riccione, con gli splendidi risultati ai Campionati Assoluti di aprile grazie ai quali ha ottenuto la convocazione in Nazionale per i Giochi Europei di Baku dove ha colto la qualificazione alla semifinale nei 50 metri dorso. Per i Campionati Estivi ha conquistato il diritto a concorrere nei 50, 100 e 200 dorso, nei 200 e nei 400 misti, oltre che nella staffetta 4×100 mista.
Ha ottenuto la qualificazione sui 50, 100 e 200 dorso anche Francesco Gatti, risultato maturato con largo anticipo a maggio nella piscina di Livorno, centrando i tempi in tutte e tre le gare e bissando quindi la qualificazione alla kermesse nazionale.
E comincia ad essere una presenza fissa nelle manifestazioni importanti anche Giulia Calabrese (50, 100 e 200 metri dorso), che ormai da più di qualche anno grazie al raggiungimenti dei tempi minimi nelle sue specialità conferma la partecipazione alle kermesse di caratura nazionale.
Un bel gruppo, quello che la Hidro Sport presenterà al Foro Italico e sul quale sono riposte le speranze di concludere ottimamente la stagione. “Un appuntamento importantissimo al quale non arriveremo impreparati – dice il presidente e tecnico gialloblu Toni Oriente – e cercheremo di farlo diventare un’ottima occasione per chiudere al meglio una stagione che è stata veramente molto ricca di soddisfazioni. Saremo al cospetto di realtà natatorie importanti, ma con umiltà e determinazione, ce la giocheremo al meglio” conclude Oriente.