CAMPOBASSO 2.0 CON BE@ACTIVE

165
BE@CTIVE, INIZIATIVE A PREMI PER SCUOLE E GIOVANI

La provincia di Campobasso verrà premiata stamattina a Lecce per il progetto “APPyourland: cittadini e istituzioni nel web 2.0”. L’iniziativa progettuale, finanziata nell’ambito del programma “Be@ctive” del Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei ministri, Agenzia Nazionale Giovani e Unione Province Italiane, risulta infatti tra i migliori 8 progetti d’Italia.
Be@ctive è nato per favorire lo sviluppo, il trasferimento e la diffusione di pratiche di cittadinanza attiva tra i giovani, in particolare studenti, attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie e del web 2.0. “Con grande orgoglio – dichiara il Presidente De Matteis – abbiamo raggiunto questo traguardo, frutto di un intenso e lungo lavoro della Provincia. Essere tra i migliori progetti della Penisola è un motivo di vanto per la struttura e dimostra l’alta professionalità del nostro personale. L’iniziativa è nata dall’idea di intercettare i giovani dell’intero territorio molisano al fine di ridurre la distanza giovane-Pubblica Amministrazione. L’obiettivo del progetto “APPyourland” è stato quello di rafforzare del legame tra cittadino e Pubblica Amministrazione attraverso lo sviluppo di un prodotto tecnologico, un gioco-app finalizzato all’acquisizione, secondo una metodologia ludica, di conoscenze dei giovani sui servizi al cittadino presenti sul territorio e sulla regione Molise e la sensibilizzazione verso la creazione congiunta Pubblica Amministrazione/cittadino di servizi pubblici attraverso le dinamiche del web.2.0. L’App creata, inoltre, è risultata vincente anche a fini turistici per far conoscere meglio il nostro territorio regionale. Ringrazio il partenariato che ci ha supportato lungo tutto il percorso progettuale, il Comune di Campobasso, l’Ufficio Scolastico Regionale, Eurodesk Italy, e la rete che abbiamo costruito nelle diverse attività: l’Unimol, l’Associazione Muse, le scuole superiori “Pilla” di Campobasso, l’Agrario di Riccia e l’Isiss di Larino ed, infine, i centri di aggregazione giovanile di San Martino in Pensilis e Roccavivara”. Il premio verrà ritirato a Lecce durante una cerimonia nazionale.