GRAN PRIX OLIMPICO, BRILLA LA HIDRO SPORT

213
GRAN PRIX OLIMPICO, BRILLA LA HIDRO SPORT

Ottimo weekend per la Hidro Sport, impegnata con le categorie Esordienti A e B nella seconda prova del Gran Prix Olimpico nell’impianto di Campodipietra: il team gialloblu ha portato a casa in totale 10 medaglie d’oro, 7 argenti e 9 bronzi. Gli Esordienti A sono saliti sul podio sedici volte, con diverse “doppiette” nel loro carniere: nei 400 stile libero ha trionfato Patrick Comodo (crono di 4’44’’00), seguito dal compagno di squadra Giovanni Oriente (5’16’’70), nei 200 delfino Emanuele Perlino ha toccato la piastra per primo con 2’42’’30, di poco davanti al compagno Marco Gallesi (2’49’’20); per tutti loro anche la soddisfazione di aver migliorati i propri tempi personali. Anche le ragazze si sono concesse qualche “double”: alla vittoria di Alicia Ricciardella nei 200 rana (personale con 3’23’’50), ha fatto seguito il terzo posto di Giorgia Rinalducci (3’25’’50), mentre Fiorella Colanzi e Maria Pia Triventi hanno conquistato rispettivamente secondo e terzo posto nei 400 stile con 5’26’’40 e 5’27’’70; per Fiorella Colanzi è arrivato anche un prestigioso oro (e personale) nei 200 delfino, chiusi con 2’44’40. A chiudere il medagliere degli Esordienti A, il doppio podio nei 100 dorso con Davide Sabella (secondo con il personale di 1’11’’40) e Edoardo Varriano (terzo con il personale di 1’15’’10), l’argento di Patrick Comodo nei 100 stile (personale di 1’01’’90), i bronzi di Maria Pia Triventi nei 100 dorso (1’21’’60 e miglior personale), di Marco Gallesi nei 100 stile (personale di 1’03’’70) e della staffetta 4×50 stile con Colanzi-Arbotti-Sangregorio-Triventi, ma soprattutto l’oro della staffetta 4×50 stile con Comodo-Varriano-Sabella-Gallesi.
Ben nutrito anche il medagliere degli Esordienti B, con ben cinque primi posti. La parte del leone l’hanno fatta Ermanno Tedeschi e Alisia D’Agnone, entrambi per due volte sul gradino più alto del podio e con il miglioramento dei propri personali in tutte le gare vinte: Ermanno ha trionfato nei 200 rana (3’19’’30) e nei 100 stile (1’11’70), Alisia ha preceduto tutte nei 50 delfino (39’’40) e nei 100 dorso (1’24’’50); in quest’ultima gara è salita sul podio con lei l’altra nuotatrice gialloblu Erika Minicucci, terza con 1’30’’60 (miglior personale). Vincente anche la gara di Maira Miranda, sul gradino più alto del podio nei 200 rana (3’36’’50 e miglior personale). Nei 100 stile libero una medaglia d’argento per due: arrivate seconde con lo stesso tempo Federica Catalano ed Elisa Petti (1’25’’50, miglior personale per entrambe), seguite dalla compagna di squadra Sofia Amicone (1’25’’70 e personale anche per lei). Infine, un ottimo bronzo anche per il dorsista Iacopo Varriano, sulla distanza dei 100 metri, che ha nuotato in 1’27’’50, stabilendo anche il proprio primato personale.
“Dopo le ottime performance viste nella prima tappa della manifestazione – ha commentato il presidente e tecnico della Hidro Sport, Toni Oriente – anche al secondo appuntamento abbiamo riportato risultati in linea con le nostre attese; è la conferma che i nostri atleti sono stati bravi a mantenere alta la tensione agonistica e la concentrazione, in un momento della stagione particolarmente delicato. Merito dei nostri ragazzi e di uno staff tecnico sempre presente e attento, ai quali va un sentito ringraziamento” ha concluso Oriente.