HIDRO SPORT, IN SEI PRONTI A PARTIRE PER RICCIONE

150
Hidro Sport

Hidro Sport, ottime conferme ai Regionali: finora sei nuotatori gialloblu si sono qualificati per i Giovanili di Riccione che si terranno ad aprile. Oltre 100 le medaglie conquistate nello scorso weekend dal team di Oriente.

Conferme ma anche tante sorprese alla seconda giornata dei campionati regionali invernali di Categoria tenutisi lo scorso weekend nell’impianto di Campodipietra. Superata quota 100 nel medagliere finale (42 ori, 39 argenti e 20 bronzi), il team gialloblu arriva al giro di boa della stagione con un’ulteriore ottima prestazione collettiva e con il biglietto in tasca, finora, per sei nuotatori per i Campionato Giovanili di Riccione che si terranno ad aprile; hanno staccato il pass per la Romagna, per le gare individuali, Federica Caruso, Lucia Benini, Giulia Calabrese, Francesca Miele, Cristiano Hantjoglu e Francesco Gatti.

Tornando ai Campionati Regionali, partendo dalle ragazze, tra le conferme sicuramente spicca quella di Caterina Hantjoglu (Categoria Ragazzi) che ha conquistato ben quattro ori individuali e altrettanti primati personali: prima nei 200 stile libero (seguita da Gaia Miele, seconda), nei 100 stile (terza Elena Galasso), nei 200 dorso (seconda Federica Caruso con primato personale) e nei 100 dorso; altre conferme importanti per Lucia Benini con un magnifico oro nei 200 delfino (con primato personale e tempo limite per i Campionati Italiani e doppietta con Noemi Reggi, giunta seconda), nei 100 delfino (anche qui primato personale e secondo posto di Noemi Reggi) e nei 400 misti; ottime performance anche per Federica Caruso, davanti a tutte nei 50 stile (terzo posto per Elena Galasso) e nei 100 rana e Gaia Miele, sul gradino più alto del podio nei 400 e negli 800 stile (in entrambe le gare medaglia di bronzo per Francesca Santoro). Soddisfazioni anche nelle staffette dalle quali sono giunti altri tre ori: nella 4×100 stile (Caruso-Benini-Hantjoglu-Galasso), nella 4×200 stile (Caruso-Benini-Miele-Santoro F.) e nella 4×100 mista (Hantjoglu-Caruso-Benini-Galasso).

Nella stessa categoria, lato maschile, strepitosa affermazione per Giuseppe Borrelli tra i nuotatori al primo anno in categoria: l’atleta gialloblu categoria si è imposto in ben quattro gare: 400 stile (con primato personale), 100 e 200 delfino e 1500 stile. Hanno fatto altrettanto bene i suoi colleghi di categoria più grandi: due ori per Alessandro Benini nei 200 dorso e 400 stile e due argenti, nei 50 stile e nei 100 dorso; tre podi anche per Andrei Iannantuono, oro nei 200 delfino con primato personale, argento nei 1500 stile e bronzo nei 400 stile e Nicola Del Papa, oro nei 100 rana e bronzo nei 200 misti e 100 dorso. Davanti a tutti nei 200 rana, Antonio Santillo, che è giunto secondo nei 100 rana; un argento a testa anche per Luca Fraraccio nei 400 misti e Alfonso Le Donne nei 100 stile. E sono state d’argento anche le tre staffette 4×200 stile (Benini-Le Donne-Iannantuono-Borrelli), 4×100 stile (Benini-Iannantuono-Le Donne-Del Papa) e 4×100 mista (Del Papa-Santillo-Iannantuono-Benini). Infine un bronzo per Luca Giuliano (400 misti) e Luca Fraraccio (200 rana).

Tra le Juniores, da segnalare gli argenti conquistati da Melissa Comodo (50, 100 e 200 dorso), da Elena Colanzi (200 stile) e delle staffette 4×200 stile (Colanzi-Comodo-Piedimonte-Tomasi), 4×100 stile e 4×100 mista entrambe con Comodo-Colanzi-Piedimonte-Santoro A.; bronzo nei 200 misti per Elena Colanzi. Tra i maschi brilla forte la stella di Cristiano Hantjoglu che sale sul gradino più alto del podio per quattro volte: nei 400 stile, (terzo Emilio Orlando), nei 50 dorso, 400 misti e 50 delfino; due i primi posto per Arturo Spina: 200 delfino con miglior personale e 200 rana, con l’aggiunta di un argento nei 50 rana. Un oro a testa per Giovanni Pugliese nei 100 delfino (primato personale) e Rocco Minicucci nei 200 dorso; per quest’ultimo anche un bronzo nei 200 stile. A chiudere l’ottimo bottino degli Juniores, l’argento di Emilio Orlando nei 1500 stile, i due secondi posti delle staffette 2×200 stile e 4×100 stile con il quartetto Orlando-Hantjoglu-Spina-Minicucci e il bronzo della 4×100 mista (Minicucci-Spina-Hantjoglu-Orlando).
Nella categoria Assoluti, sugli scudi Giulia Calabrese con quattro medaglie individuali (oro nei 200 stile, argento nei 100 e 200 dorso, bronzo nei 50 dorso), Paola Giangualano con tre podi portati a casa (oro nei 200 misti e argento nei 50 e 100 delfino) e Carmen Spina con due bronzi, nei 50 e 400 stile. Infine le staffette: oro per la 4×100 mista (Calabrese-Giangualano-Reggi-Spina), argento per la 4×200 stile e bronzo per la 4×100 stile entrambe con Calabrese-Giangualano-Spina-Mastrangelo.
Tra i maschietti in grandissima evidenza Francesco Gatti che a fine giornata ha potuto contare su ben 5 medaglie portate a casa: oro nei 50 e 200 stile, nei 50 e nei 200 dorso e argento nei 200 misti; ha poi contribuito, con Zeoli, Pugliese e Botticella, alla vittoria della staffetta 4×200 stile e al secondo posto della 4×100 stile e della 4×100 mista. Per Giovanni Pugliese anche due ori individuali (50 e 200 delfino) e un argento nei 400 misti, per Mattia Zeoli oro nei 100 stile, argento nei 200 stile e bronzo nei 50 delfino, per Vincenzo Botticella un argento (200 rana) e due bronzi (50 e 100 rana). Infine quattro podi per Federico Del Zingaro, secondo nei 50 rana, nei 100 rana e nei 200 delfino e terzo nei 100 delfino.
“Un weekend importante sotto tanti aspetti – questo il commento di Toni Oriente, tecnico e presidente della Hidro Sport – per gli importanti risultati ottenuti sicuramente, ma anche per la conferma che siamo in un buon momento di forma; siamo praticamente a metà stagione e siamo riusciti a tenere alta la tensione agonistica, senza cali di rendimento. Questo per merito dei nostri ragazzi e di tutto lo staff tecnico, a cui va un enorme ringraziamento”.