HIDRO SPORT, NUMERI DA RECORD ALLA KERMESSE LAZIALE

148
HIDRO SPORT, NUMERI DA RECORD ALLA KERMESSE LAZIALE

Weekend positivo per la Hidro Sport che ha preso parte con ottimi risultati al X Meeting di Carnevale – Città di Viterbo, importante manifestazione organizzata dalla società Larus Nuoto. Numeri e presenze importanti alla kermesse laziale: 60 società partecipanti e oltre 900 gli atleti scesi in vasca a partire da venerdì e più di quattromila presenze sulle tribune del centro sportivo durante i tre giorni di gare; i nuotatori si sono dati battaglia sotto gli occhi attenti di Walter Bolognani, responsabile tecnico delle nazionali giovanili di nuoto, di Cesare Butini, Commissario Tecnico delle squadre assolute e di Luca Moroni, sport marketing manager della Arena Italia, interessato in particolare ai ragazzi del progetto “Arena Swim Your Best”, che ha l’obiettivo di valorizzare giovani talenti.
La Hidro Sport ha preso parte all’importante meeting con 16 atleti che hanno portato a casa un oro, tre argenti e due bronzi, medagliere che ha consentito al team di conquistare ben 14 finali e un fantastico nono posto finale, miglior risultato tra i team molisani presenti a Viterbo. Tra i risultati in evidenza, la vittoria di Cristiano Hantjoglu nei 100 dorso con l’ottimo crono di 55’15 e il secondo posto nei 50 dorso a livello assoluto (25’’72) alle spalle del plurimedagliato Fabio Laugeni, atleta di fama internazionale. Infine Cristiano si è qualificato anche per l’australiana, dove si è confrontato con i migliori otto atleti del meeting e ha concluso la prova in semifinale, piazzandosi tra i quattro migliori atleti juniores della kermesse. Un argento per Federica Caruso nei 100 delfino che con un crono di 1’04’’75 migliora ampiamente il suo personale e conferma con forza la conquista del pass per i Campionati Italiani Giovanili di Riccione; per lei, in grande forma, anche un argento nei 100 stile libero (59’’64), un bronzo nei 100 rana (1’15’’32) e un decimo posto assoluto nei 200 delfino (2’24’’83). Alle spalle di Federica, nei 100 delfino, strepitoso terzo posto di Lucia Benini che abbassa il suo personale a 1’07’’04; per lei anche un ottimo nono posto assoluto negli 800 stile (9’13’’84). Nella stessa finale dei 100 delfino Noemi Reggi è settima (1’08’’03).
Per la categoria Ragazzi da segnalare il quarto posto di Caterina Hantjoglu nei 100 dorso e il miglioramento del personale con 1’06’’61 ottenuto in batteria; si migliora in batteria anche Elena Galasso, sempre nei 100 dorso (1’09’12) e centra un nono posto in finale.
Negli Assoluti, spiccano il settimo posto di Giulia Calabrese nei 100 dorso (1’05’’78), l’ottavo di Paola Giangualano che ha conquistato la finale dei 100 delfino con il nuovo personale di 1’05’’84 e la decima piazza con il personale a livello assoluto nei 50 delfino (29’’85).
Tra i maschietti (categoria Ragazzi) si sono distinti Alessandro Benini, nono nei 100 dorso con il miglior tempo dell’anno (1’00’’79) e Giuseppe Borrelli, decimo nella finale dei 100 delfino (1’06’’52). Nella categoria Assoluti spiccano le due settime posizioni di Francesco Gatti, una nei 100 dorso (57’’36) e l’altra nei 50 dorso (27’’31) e l’ottavo posto in finale dei 100 delfino di Giovanni Pugliese (57’’43, miglior tempo stagionale), che centra anche un nono posto assoluto nei 200 delfino. Infine, buone prestazioni anche per Melissa Comodo, Nicola Del Papa, Gaia Miele e Arturo Spina, che hanno migliorati i tempi personali.
“Ancora un weekend molto positivo – commenta il tecnico e presidente della Hidro Sport, Toni Oriente – che ci ha consentito di misurare le nostre potenzialità in un parterre di tutto rispetto. Siamo stati bravi a non perdere la concentrazione e a portare a casa risultati assolutamente strepitosi; ad oggi la Hidro Sport vanta ben 5 atleti qualificati per i prossimi Campionati Italiani Giovanili di Riccione, frutto dell’impegno e della costanza di ragazzi e staff tecnico. Ora guardiamo con fiducia ai prossimi importanti appuntamenti” conclude Oriente.