LA HIDRO SPORT CONQUISTA IL TROFEO EMMEDUE

145
LA HIDRO SPORT CONQUISTA IL TROFEO EMMEDUE

Con il netto successo al 6° trofeo Emmedue, kermesse natatoria che si è svolta nello scorso weekend nell’impianto di Campodipietra, la Hidro Sport si aggiudica il terzo meeting stagionale dopo il trofeo “Don Guglielmo” e il meeting “Ostia 2mila16”. La società gialloblu ha primeggiato in un appuntamento che ha visto la partecipazione di 30 società e quasi 800 atleti in rappresentanza di 7 regioni, cogliendo il primo posto finale con 554 punti, ben 192 di vantaggio sulla seconda classificata, la H2O Sport, e 362 sulla Nuoto Giovinazzo, terza. I nuotatori della Hidro Sport hanno guadagnato l’accesso in oltre 50 finali e conquistato in totale 52 podi: 19 medaglie d’oro, 17 argenti e 16 bronzi il bottino gialloblu.
Quattro le medaglie conquistate nella categoria Esordienti A Femmine, tutte da Fiorella Colanzi: prima nei 100 rana e nei 200 misti e seconda nei 200 rana e nei 200 delfino; i maschietti di pari categoria hanno invece centrato un fantastico tris nei 100 stile libero dove ha trionfato Patrick Comodo, seguito da Marco Gallesi e Davide Sabella. Altri due ori sono stati conquistati ancora da Patrick, nei 200 stile e da Marco Gallesi nei 50 stile, con Davide Sabella terzo nella stessa gara e secondo in finale; Davide ha anche conquistato il bronzo nella finale dei 100 dorso.
Per gli Esordienti B – femmine, prime davanti a tutti Alisia D’Agnone nei 50 dorso e Francesca Petacciato nei 50 rana; per Alisia anche tre argenti (100 misti, 50 stile libero e 50 delfino) e per Francesca un bronzo nei 50 dorso (argento in finale con crono 40’’24). I maschi di pari categoria hanno invece portato a casa un terzo posto con Ermanno Tedeschi nei 100 misti.
Ottimo bottino per le nuotatrici della categoria Ragazzi: ben sette medaglie d’oro conquistate da Lucia Benini (nei 200 stile e 200 delfino), Noemi Reggi (100 delfino, seguita al secondo posto dalla Benini), Federica Caruso (100 rana, 100 stile e 200 misti) e Caterina Hantjoglu (50 delfino); ma le ragazze non si sono accontentate e hanno detto la loro anche nelle altre gare: Lucia Benini è arrivata seconda anche nei 200 misti, così come Noemi Reggi e Caterina Hantjoglu, argento rispettivamente nei 200 delfino e nei 50 dorso. Caterina ancora sul podio anche nei 100 dorso (terza) e medaglia di bronzo anche per Gaia Miele (200 stile) e per Elena Galasso (50 dorso).
Tre ottimi terzi posti per i maschietti della categoria Ragazzi: medaglie di bronzo per Giuseppe Borrelli nei 200 delfino (al primo anni in categoria), per Andrei Iannantuono (200 delfino) e Alessandro Benini (100 stile).
Nella Juniores femminile tiene alta la bandiera Hidro Sport Melissa Comodo che porta a casa un argento (50 dorso) e due bronzi (nei 100 e nei 200 dorso). I colleghi maschi invece trionfano con Cristiano Hantjoglu nei 100 delfino e nei 50 e 100 dorso e colgono due argenti, ancora con Hantjoglu nei 50 delfino e con Rocco Minicucci nei 200 dorso.
Negli Assoluti – Femmine, tre medaglie per Giulia Calabrese: oro nei 200 e 100 dorso (dove vince anche la finale) e bronzo nei 50 dorso dove, con il secondo posto in finale, conquista anche il tempo limite per i campionati italiani; nei 100 dorso podio anche per Eliana Bagnoli, seconda. Tra i maschi, sempre categoria Assoluti, tre medaglie per Giovanni Pugliese (argento nei 200 delfino e bronzo nei 50 e 100 delfino), due podi per Francesco Gatti (argento nei 50 e nei 200 dorso) e un terzo posto per Federico Del Zingaro nei 100 rana.
“Un risultato molto importante – commenta il presidente Ton Oriente – che giunge in un momento cruciale della stagione e fornisce ulteriori motivazioni per i prossimi impegni. Un plauso va rivolto a tutti i nostri ragazzi e un ringraziamento particolare va indirizzato a tutto lo staff tecnico, che quotidianamente segue gli atleti negli impianti di Agnone, Campobasso, Termoli, S. Giuliano di Puglia e Frosolone. Il loro impegno è una delle chiavi dei brillanti risultati fin qui ottenuti ” conclude Oriente.