MARATONA FERROVIARIA RIMINI-LECCE, TAPPA A TERMOLI

244
MARATONA FERROVIARIA RIMINI-LECCE, TAPPA A TERMOLI

Arriva a Termoli la Maratona Ferroviaria che da Rimini giungerà a Brindisi e Lecce percorrendo la costa Adriatica. Rievoca la mitica “Valigia delle Indie”, il treno che da Londra e Parigi avvicinava ai porti del Medio Oriente ed al Canale di Suez ed è stata organizzata in occasione della Giornata delle Ferrovie dimenticate (8° edizione) indetta per domenica 8 marzo. Organizzano le associazioni ambientaliste nazionali e regionali confederate a Co.Mo.Do. (Confederazione Mobilità Dolce) insieme a Borghi d’Eccellenza.
La Maratona toccherà cinque regioni (Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Molise e Puglia), consentirà ai partecipanti di incontrare esponenti istituzionali e della società civile, per sensibilizzarli alla difesa delle linee secondarie che si innervano dalla linea Adriatica verso le aree appenniniche, verso le Murge ed il Salento ed al recupero dei tracciati da tempo abbandonati, che attendono un nuovo servizio su rotaia (è avvenuto con successo per la Foggia-Lucera) o almeno una seconda vita come itinerari ciclo pedonali.
La Maratona sarà anche l’occasione di riscoprire “un’Italia del minore, quasi nascosta” ma non per questo priva di fascino e meno interessante per le ricchezze artistiche, ambientali e archeologiche.
La Maratona si aprirà con un evento domenica 1 marzo nella Repubblica di San Marino e si chiuderà ancora con un convegno a Lecce.
Il programma molisano (link)
__________________
Il programma Molisano 3 marzo 2015
Ore 9,00 : Arrivo Maratona alla stazione Ferroviaria di lanciano dove la delegazione Molisana costituita da : Ass. Pierpaolo Nagni, Maurizio Varriano ( borghi d’Eccellenza/ Ad Horas), Giovanni Concetti ( Ad Horas), accoglierà i partecipanti alla Maratona ferroviaria per trasferirsi in pullman ( concesso dall’Amministrazione comunale di Termoli ), in Molise;
Ore 10,00 : Arrivo a Termoli piazza Municipio con saluto del Sindaco della Città, Angelo Sbrocca accompagnato dall’Amministrazione comunale e da esperti di storia della Città quali Antonio D’Ambrosio e dal presidente della Provincia di Campobasso, Rosario De Matteis;
Ore 10,15 : Visita alla Città e consegna, al Presidente di CO.MO.DO. attestato di amicizia; Mini rappresentazione Medioevale a cura dell’Associazione ACORS di Termoli;
Ore 11,15 : Partenza per Larino con destinazione Cantine D’UVA, con visione tratto ferroviario attualmente non in uso “ Termoli- Campobasso-Benevento ) 3^ ferrovia d’Italia;
Ore 11,40 : arrivo struttura D’UVA dove vi sarà accoglienza da parte del Sindaco di Larino , Vincenzo Notarangelo, da Pasquale Di Lena, nonché dai titolari della azienda per la visita e degustazione di prodotti locali;
Ore 12,40 : partenza per il Casale di Clesilde in agro di Guardialfiera;
Ore 13,05 : Arrivo Casale di Clesilde, amena struttura ricettiva con vista panoramica sul lago di Guardialfiera dove, grazie alla collaborazione e la disponibilità del titolare, Serafino Spugnardi, vi sarà la degustazione di prodotti tipici locali con la consegna di pubblicazioni e gadget offerti dalla Regione Molise e dalla Provincia di Campobasso;
Ore 14,15 : Partenza per raggiungere la stazione ferroviaria di Termoli dalla quale la delegazione della 3^ maratona di Turismo Ferroviario , dopo i saluti di rito e l’arrivederci in Molise, proseguirà per la Puglia con destinazione Lecce.
La delegazione sarà composta da membri dell’Associazione CO.MO.DO. con in testa il presidente , Massimo Bottini, da giornalisti italiani ed europei, da registi RAI, da delegazione della trasmissione Ambiente Italia.