Martina Iacampo centra il titolo europeo di Slalom a Budapest

504
Martina Iacampo, una vincente donna al volante

L’Hungaroring, il circuito automobilistico costruito alla periferia della capitale Ungherese Budapest per accogliere il Gran Premio d’Ungheria di Formula 1, ha ospitato lo scorso week end l’ultima tappa del CEZ Central European Zone specialità Slalom.
Il tracciato della massima serie automobilistica, che ospita spesso anche competizioni motociclistiche iridate come Formula TT, Superbike e Motomondiale domenica 11 settembre ha visto il via contemporaneo di ben 4 manifestazioni motoristiche: slalom, drifting, accelerazione e tuning.
Ai nastri di partenza della gara slalom Martina Iacampo, alla terza presenza annuale in una competizione europea.
“Correre in pista non è una cosa che capita spesso in uno slalom ne tantomeno in Italia abbiamo strutture come l’ Hungaroring da poter utilizzare. Bellissima esperienza di guida, ma differente dal solito: tanto olio in pista sull’ultima prova della gara mi hanno costretta ad abbassare abbastanza i ritmi. Le birillate sono del tutto differenti da quelle Italiane, molto più larghe e molto più veloci! Fortunatamente le condizioni atmosferiche sono state clementi: caldo, sole e tanto pubblico hanno aiutato molto. C’era un clima caldo, migliaia di spettatori riversati sulle gradinate ad assistere alle quattro gare contemporanee: davvero una bella esperienza. Il lungo viaggio in macchina e le mie condizioni di salute non ottimali fortunatamente non hanno condizionato la gara ed i risultati. La vittoria di questo titolo stagionale, l’Europeo femminile, la dedico a chi ha creduto in me, quindi alla famiglia Di Iorio, Gino, Fabio e Domenico, senza di loro non avrei mai corso così tanto quest’anno. Guardo oltre e con i piedi a terra preparo la prossima gara: lo Slalom di Macchiagodena del 25 settembre che reputo come seconda “gara di casa” dopo Campobasso”. Grandi risultati quindi per la Molisana che sotto i colori della Scuderia Molise Racing chiude la trasferta ungherese 34^ assoluta su 121 concorrenti, 2^ classificata nel femminile su 10, 3^ di Gruppo A, 4^ di gruppo T3. L’appuntamento è ora a Macchiagodena tra due domeniche.