MONTENERO, RIUSCITO IL PRIMO MEMORIAL “DON NINO ZAPPITELLI“

207
MONTENERO, RIUSCITO IL PRIMO MEMORIAL “DON NINO ZAPPITELLI“

Grande entusiasmo e folta partecipazione al palazzetto dello sport ed al campo sportivo di Montenero di Bisaccia per la festa dello sport.
Un’occasione di tributo locale anche alla figura di un padre nobile della comunità montenerese, don Nino Zappitelli, di cui si è organizzato il primo memorial, ad alcuni anni dalla sua prematura scomparsa.
Un evento che ha radunato circa 600 atleti e centinaia di persone , grazie al movimentismo dell’associazione agrituristica e di promozione del territorio ‘Keste Terre’, del Fiaba Onlus con Maurizio Varriano, il fondo per l’abbattimento delle barriere architettoniche, l’Asd Atletico Bisaccia e anche l’associazione Scherma Molise. La manifestazione era stata presentata sabato 23 maggio in sala consiliare, nelle more del rinnovo del Consiglio comunale, e ha portato bene a uno degli artefici di Keste Terre, Massimo Di Stefano, eletto in assise civica.
Della partita il sindaco Nicola Travaglini, il consigliere regionale delegato allo Sport Carmelo Parpiglia , l’assessore regionale Vittorino Facciolla, il vice presidente del Consiglio Regionale Cristiano Di Pietro.
Momenti di divertimento, ma anche sportivamente formativi e propagandistici, con le dimostrazioni perdurate da mattino a sera, con premiazioni e spazio ai diversamente abili, poiché l’inclusione, l’integrazione e le relazioni interpersonali si cementano e coagulano con agonismo e passione. Una giornata all’insegna dello sport con atleti di ogni disciplina, età e condizione fisica nel pieno rispetto e nell’unità di intento. Lo sport come salvaguardia della condizione del rispetto reciproco e dell’abbattimento della diversità. Dalle arti marziali ( aikido, Judo, Karate ), al tennistavolo, al rugby, alla pallavolo, alla scherma, al calcio , al baseball , al tip tap, alla danza sportiva, all’ippica, al podismo, allo zumba, al fitness, al volley, basket, per iniziare con una gara ciclistica in ricordo dello scomparso, il tutto in ricordo di Don Nino Zappitelli. E non è tutto…
Direttamente da Rai Gulp il magico teatro di strada di “ Pastrocchio “, gonfiabili, biliardino , enogastronomia e musica.
La giornata ha suggellato il protocollo di intesa sottoscritto tra Keste Terre e Fiaba Onlus proprio lo scorso 23 maggio ed è terminata con l’estrazione dei biglietti vincenti della lotteria della Festa dello Sport. ( ne sono stati venduti ben 5.000 ).
Un successo che nel contempo ha visto la partecipazione di un intero paese che non si è risparmiato nella partecipazione e nell’organizzazione.
Un doveroso plauso alla Keste Terre che ha minuziosamente e scrupolosamente organizzato un evento di portata e caratura notevole guadagnandosi, insieme a tutti gli altri partner, il plauso e l’applauso incondizionato del numerosissimo pubblico presente.
Un doveroso e sincero ringraziamenti anche all’associazione Podistica, agli Amici del Ciclismo, all’ASD Nuovo Judo, all’A.S.D. Yama Arashi, all’ AIKIDO Molise, alla Dynamic Karate , alla Scuola Scherma Molise di Temoli del Maestro Di Paola, agli Amici del Basket, alla Zumba & Fitness By Brenda, ai Marines di Termoli che hanno esaltato il pubblico con il baseball, al Rugby Vasto, alle squadre di calcio Le Rondinelle, Boys Montenero, Scuola Calcio Mafalda, Amatori Montenero, all’U.S. Montenero, alla scuola Ippica di Vasto, alla palestra “ I love Yume.Fit A.S.D.,al Free Volley del maestro Almerindo Dragani, alla Scuola di danza “ Histon Ballet “ di Vasto che ha letteralmente mandato in ovation il pubblico presente con il Tip Tap, alla palestra “ New Body Line “, a tutti gli sponsor quali “ La Fabbrica dei Sogni “, “ Festopolis “, “ Parafarmacia “ “ Centro Estetico Eden “,” La bottega degli incanti “,ai cuochi, agli amici degli stand, ai Tintilia Sound che hanno allietato sino a notte il pubblico, allo street food Lemonella, alla Phoenix Sound Service ,ad Emanuele Bracone, giornalista che ha curato con dovizia la comunicazione, ma soprattutto al foltissimo pubblico che non ha mai smesso di essere il vero carburante per gli atleti e per la manifestazione tutta che ha visto anche la partecipazione di Oana nella sua esibizione di Body Fitness.