MOTOGP, IL VASTESE IANNONE TRA BILANCI E FUTURO

206
MOTOGP, IL VASTESE IANNONE TRA BILANCI E FUTURO

Andrea Iannone, dopo aver concluso la stagione 2015 con 188 punti e un ottimo quinto posto nella classifica finale dietro ai fantastici quattro (Jorge Lorenzo, Valentino Rossi, Marc Marquez e Daniel Pedrosa), è già proiettato all’anno che verrà. Queste le riflessioni del pilota vastese del Ducati Team al termine della due giorni di test di fine campionato a Valencia: «Sono contento per come mi sono adattato alle Michelin: in generale penso di aver un’idea abbastanza chiara sullo stile di guida che bisogna utilizzare e sicuramente nei test del prossimo anno continueremo a progredire. Sono abbastanza soddisfatto, ma il mio obiettivo è di essere sempre tra i migliori». L’ambizione quindi è quella di continuare a crescere e di puntare, dopo i tre podi conquistati quest’anno (miglior piazzamento il secondo posto nel Gran Premio d’Italia al Mugello), a ottenere almeno una vittoria nel 2016. La stagione è appena conclusa e non si è ancora attenuata l’ondata di polemiche per gli screzi tra Rossi, Lorenzo, che ha soffiato il titolo sul filo di lana proprio al campione di Tavullia, e Marquez. Ma non c’è molto tempo da perdere per l’abruzzese Iannone, dopo un periodo di meritata vacanza, necessaria per rilassarsi e ricaricare le energie, sarà presto ora di lanciarsi verso le nuove e affascinanti sfide: portare il più in alto possibile la rossa di Borgo Panigale e affermarsi definitivamente nel gotha del motociclismo mondiale.