TENNIS, “ALLENARSI PER IL FUTURO”. LA SANTANGELO A VASTO

159
TENNIS, ALLENARSI PER IL FUTURO. LA SANTANGELO A VASTO

Una splendida occasione formativa e di promozione sportiva è stata organizzata dal Circolo tennis “Antonio Boselli” di Vasto che ha ospitato negli impianti del Parco Muro delle Lame, nell’ambito dell’iniziativa “Allenarsi per il Futuro”, Mara Santangelo che vanta 9 tornei Wta in singolare e 23 in doppio, specialità nella quale si è aggiudicata il Roland Garros nel 2007, diventando la prima italiana in assoluto a vincere un torneo del Grande Slam nel doppio.
La campionessa, accompagnata da Luciano Ginestra, presidente della Federazione italiana tennis del Comitato regionale Abruzzo-Molise, è stata accolta dal presidente del Circolo vastese Eugenio Spadano, dal Consiglio direttivo e da numerosi giovani atleti
«I nostri ragazzi – ha detto Spadano – devono con passione dedicarsi al tennis anche confrontandosi con esempi positivi di campioni come la Santangelo che ha scritto un pezzo di storia del tennis femminile italiano».
Mara Santangelo ha ricordato di essere stata la n. 27 del mondo, ha conquistato la Fed Cup nel 2006, arrivando in finale l’anno successivo, mentre il suo miglior risultato nei tornei dello Slam sono stati gli ottavi di finale raggiunti agli Austrian Open nel 2004. Oggi è consigliera della Federazione Italiana Tennis e rappresentante degli atleti per il Consiglio nazionale del Coni, oltre a commentare spesso alcune partite di tennis per il canale sportivo SuperTennis.
Santangelo ha presentato giovani tennisti il progetto Allenarsi per il Futuro in qualità di testimonial della società Randstad, che si occupa di servizi per le risorse umane, e dal Gruppo Bosch, invitando a coltivare lo sport e a ricercare sempre le motivazioni più sane per crescere come sportivi e come persone.
Al termine dell’incontro, durante il quale le sono state poste delle domande dei presenti, la campionessa si è esibita giocando con i giovani atleti.