TRIVISONNO, GLI EVENTI DI DICEMBRE

121
TRIVISONNO, GLI EVENTI DI DICEMBRE

Un nuovo calendario di eventi del comitato Trivisonno. Si parte subito con tre giornate consecutive, 11, 12 e 13 dicembre a Casa Trombetta che, ancora una volta, spalanca le sue porte per accogliere Amedeo Trivisonno, come quando l’artista si recava a far visita ad Alfredo, prima, e a sua figlia Ada, poi. Questa volta però l’incontro fra i tre talentuosi campobassani avverrà attraverso la proiezione di dipinti e la visione di originali foto d’epoca che consentiranno di raccontare il profondo rapporto di stima, rispetto ed amicizia che ha indissolubilmente unito il pittore al fotografo e alla scrittrice. La PRENOTAZIONE per poter partecipare a “Artistici Talenti. Amedeo Trivisonno incontra Alfredo e Ada Trombetta” è ASSOLUTAMENTE OBBLIGATORIA E VA FATTA AL NUMERO: 3474832682.
Come altrettanto obbligatorie, per ragioni strettamente logistiche, saranno le prenotazioni per poter prendere parte alle “Udienze a Palazzo”, ovvero i due appuntamenti fissati per scoprire le opere di Amedeo Trivisonno conservate all’interno del Palazzo della Prefettura di Campobasso e all’interno del Palazzo della Provincia di Campobasso. Questi due incontri sono in programma rispettivamente il 15 dicembre, al Palazzo della Prefettura, e il 21 dicembre, al Palazzo della Provincia, e il numero telefonico a cui è necessario rivolgersi per prenotare è sempre: 3474832682.
Non sarà assolutamente possibile partecipare agli incontri senza la prenotazione.
Invece, non ci sarà bisogno di prenotazione per l’appuntamento del Comitato Trivisonno del 18 dicembre in BiblioMediaTeca comunale in via Alfieri a Campobasso, quando Andrea Damiano con “Amedeo racconta Trivisonno. Disegni d’infanzia. Dipinti di Guerra”, proporrà a tutti un viaggio alla scoperta di storie di vita attraverso la lettura di articoli, saggi, poesie.
Naturalmente tutti gli eventi organizzati dal Comitato Trivisonno sono gratuiti, ma sono finalizzati, come già più volte ripetuto, a raccogliere fondi per finanziare il restauro dell’opera “Gli Evangelisti”, realizzata nel 1937 da Amedeo Trivisonno, nella volta della cappella dedicata all’Addolorata della chiesa di Santa Maria della Croce di Campobasso. L’obiettivo sembra essere davvero a portata di mano e con un ultimo sforzo natalizio i cittadini di Campobasso si riapproprieranno per intero della bellezza della loro storia.

Il programma.