TRIVISONNO, LE OPERE A SEPINO E SAN GIULIANO DEL SANNIO

171
TRIVISONNO, LE OPERE A SEPINO E SAN GIULIANO DEL SANNIO

Il Comitato Trivisonno nell’itinerante scoperta delle opere dell’artista molisano, Amedeo Trivisonno, farà tappa a Sepino e San Giuliano del Sannio, domenica 11 ottobre. L’appuntamento è per le ore 10.00 in Piazza Nerazio Prisco a Sepino.
All’interno della chiesa di Santa Cristina sono conservate diverse tele di Trivisonno realizzate nel 1968: oltre ai Dottori della Chiesa, sarà possibile ammirare alcune tele ispirate dal libro della Genesi, una delle crocifissioni più belle eseguite dal Maestro e un sorprendente Giudizio Universale.
Per l’occasione, grazie alla collaborazione del parroco Don Antonio Arienzale, sarà possibile aprire e ammirare la Cappella Carafa del 1609, che conserva preziosi busti e reliquari del XVII secolo e alcune opere di Leo Paglione, già allievo del Trivisonno.
A San Giuliano del Sannio si visiterà il Palazzo Marchesale, che conserva due preziosi studi del monumento ai caduti realizzati nel 1922 dal noto scultore Michele Guerrisi e alcuni ambienti dedicati alla annuale festa di San Nicola: un evento molto particolare, perché prevede la “parata dei fucilieri di San Nicola”.
La visita guidata proseguirà nella chiesa di San Nicola per ammirare le pitture murali eseguite da Trivisonno, alcune pregevoli opere pittoriche del ‘700 e la statua lignea di San Nicola del 1724 del grande scultore Giacomo Colombo.
Come gli altri eventi, anche queste visite guidate organizzate dal Comitato Trivisonno, sono aperte a tutti e gratuite, ma sono finalizzate a raccogliere fondi per finanziare il restauro dell’opera “Gli Evangelisti”, realizzata nel 1937 da Amedeo Trivisonno, nella volta della cappella dedicata all’Addolorata della chiesa di Santa Maria della Croce di Campobasso.
Per informazioni e prenotazioni è possibile chiamare il numero 329.06.94.345