“Un goal per la speranza”, partita del cuore Avis a Carpinone con Lorena Ziccardi e Andrea De Marco

92
evento carpinone

Combattere la malattia di Lafora e aiutare i bambini affetti dalle patologie del sangue. Questo è lo scopo della seconda edizione di ‘Un goal per la speranza’, manifestazione in programma a Carpinone domenica 24 giugno 2018 dalle ore 10 fino alle 22.

L’Avis comunale intitolata a Domenico Tamasi, nata nel 2012 e presieduta da Dina Di Fatta, ha messo a punto vari momenti con cui si darà spazio allo sport, ma anche alla musica, ai giochi per bambini e agli spettacoli.

Il CSV Molise, punto di riferimento delle associazioni di volontariato, ha inteso supportare l’iniziativa, auspicando una grande partecipazione.La giornata inizierà alle ore 10 quando in piazza Mercato arriveranno le auto d’epoca. La mostra delle antiche vetture animerà il cuore del paese fino alle ore 14 quando ci si sposterà allo stadio Gianni Di Gregorio per ‘La partita del cuore’.

A dare ufficialmente lo ‘start’ saranno Lorena Ziccardi, campionessa paralimpica di basket e di paraciclismo e Andrea De Marco, campione di basket in carrozzina.

Lorena Ziccardi ha primeggiato nel paraciclismo, in linea e a cronometro, nel 2017 e nel 2018. Inoltre ha vinto l’ultimo campionato di serie B di basket in carrozzina femminile con la sua squadra: il Rieti. È nel giro della nazionale e si è fatta notare anche nella recente edizione del reality ‘L’isola sono io’, ovvero l’isola dei famosi che vede in qualità di concorrenti persone diversamente abili.

Andrea De Marco, vivo per miracolo dopo in incidente stradale che lo ha reso paraplegico nel gennaio 2014, ha affrontato una lunga riabilitazione per poi trovare la sua dimensione nello sport. Pratica tennis in carrozzina e milita nel Tennis Urban Sport, ma il basket lo ha catturato completamente e oggi è la punta di diamante della Flay Sport, che milita nella maggiore categoria nazionale.

In campo si affronteranno, per beneficenza, i gruppi Avis di Carpinone e di Pesche.

A partire dalle ore 18 si potrà ammirare il paesaggio dell’alto con i voli in mongolfiera messi a disposizione da un’associazione di Fragneto Monforte. Successivamente, intorno alle 20, si procederà alla premiazione dei team che hanno partecipato e alla partita di calcio e al convegno sulle malattie genetiche e sui passi in avanti compiuti finora dalla ricerca.

Alle 21 via agli spettacoli. Si esibiranno il cabarettista Demo Mura, volto noto del piccolo schermo e il comico abruzzese Ivaldo Rulli. La serata si concluderà con l’estrazione dei biglietti vincenti della lotteria e con il concerto della band ‘Deep Threeo’.

«Quest’anno l’evento è finalizzato a raccogliere fondi per lotta alla malattia Lafora, patologia neurodegenerativa di cui è affetto il figlio di una donatrice di Carpinone – ha spiegato la presidentessa Dina Di Fatta – e per  l’AGBE (associazione genitori bambini emopatici) di Pescara».

La manifestazione ha incassato il patrocinio della Regione Molise e del Comune di Carpinone e vedrà la presenza anche del moto club di Bojano ‘Black Taurus’.