UN PIPISTRELLO PER AMICO IN TOUR

124
UN PIPISTRELLO PER AMICO IN TOUR

Tutti a caccia di pipistrelli….O meglio: tutti a conoscere i pipistrelli! Life Maestrale ha iniziato una campagna di sensibilizzazione per far conoscere i chirotteri nelle scuole. I giovani allievi della scuola elementare di Montecilfone, infatti, saranno i custodi delle bat box installate sul loro territorio.
I pipistrelli non godono di buona fama tra la gente.
Nonostante il fatto che in pochi possano dire di avere visto un pipistrello da vicino, molti se lo immaginano come un mostriciattolo alato, pronto a mordere chiunque si avvicini. Eppure, chi ha la fortuna di scoprirli o di farne conoscenza anche solo episodica, scopre un universo incredibile.
Mentre fino a pochi anni fa ci si occupava soltanto della loro catalogazione, oggi diventa sempre più importante occuparsi anche della loro conservazione.
Negli ultimi anni si registra continuamente, sia in Italia che nel resto d’Europa, la scomparsa di molte delle loro colonie e un generale decremento delle loro popolazioni. Le cause di questo declino sono molte: la perdita di rifugi idonei dove nascondersi durante il giorno, di ambienti dove poter cacciare e il generale inquinamento delle aree dove vivono. “Conservazione” è divenuta quindi la parola d’ordine tra gli amanti di queste preziose creature e, ogni buon programma di conservazione o progetto di tutela, prevede sempre più spesso un’adeguata sensibilizzazione delle persone, perché ognuno può fare qualcosa: in primo luogo imparare a tollerare la loro presenza, apprezzarla e cercare di favorirla.
Molti, infatti, non sanno che pesano solo pochi grammi, che non sono ciechi, che si orientano anche al buio, che non succhiano il sangue, che non si attaccano ai capelli e che sono degli ottimi bioindicatori di qualità ambientale anche nelle nostre città e che, divorando molti insetti, ne tengono sotto controllo il numero.
I pipistrelli sono efficienti e innocui alleati nella lotta biologica alle zanzare e agli insetti dannosi per le colture.