VENAFRO, HIDRO SPORT DAVANTI A TUTTI

229
Hidro Sport

Chiude l’annata con il botto la Hidro Sport e lo fa conquistando 27 medaglie a Venafro, nell’ambito della seconda prova del Gran Prix Sprint. La società gialloblu ha guadagnato ben 10 primi posti su 18 gare in programma, 6 argenti e 11 bronzi, un medagliere di tutto rispetto in un appuntamento decisivo per l’accesso alla gara finale della manifestazione: i primi 12 tempi, infatti, tenuto conto anche di quelli riportati nella prima prova, staccheranno il biglietto per l’ultimo atto.
Sono state tre le triplette che hanno centrato i nuotatori del team del presidente Toni Oriente: podio tutto per gialloblu nei 100 stile libero (Esordienti A) con il trionfo di Patrick Comodo, che ha chiuso la gara in 1’04.4, seguito da Davide Sabella (1’06.1) ed Edoardo Varriano (1’08.6 e miglior personale); due tris anche nella categoria Esordienti B, entrambe in rosa: nei 50 dorso la più veloce di tutte è stata Alicia D’Agnone (40’’8), a seguire le compagne di squadra Giulia Fanetti (46’’1) ed Erika Minicucci (42’’5), tutte e tre con miglioramento del tempo personale. Dominio assoluto anche nei 50 rana con Francesca Petacciato (oro con 44’’8), Beatrice Pollutro (argento con 47’’0) e Maira Miranda (bronzo con 47’’5) che monopolizzano il podio e ottengono il personale.
Le ottime performance del team Hidro Sport sono state confermate anche dal fatto che in ben sei gare i nuotatori gialloblu sono saliti sul podio in coppia. Nella categoria Esordienti A il double è stato appannaggio, nei 100 rana, di Patrick Comodo (oro con 1’24.7) e Emanuele Perlino (argento con 1’27.3) e, nei 50 rana, di Fiorella Colanzi (oro con 38’’3) e Alessandra Arbotti (bronzo con 42’’2). Per gli Esordienti B la doppietta è riuscita nei 100 rana a Ermanno Tedeschi e Mario Castagnoli (rispettivamente oro con 1’33.6 e bronzo con 1’37.2), nei 100 farfalla con Antonio Iacovelli e Giuseppe Perna (rispettivamente con 1’33.0 e con 1’41.6), nei 50 stile libero ad Alicia D’Agnone e Francesca Galasso (oro per Alicia con 35’’7 e bronzo per Francesca con il crono di 38’’5); ad impreziosire le prestazioni degli autori delle doppiette, la soddisfazione per tutti del miglioramento dei tempi personali.
A chiudere il quadro, per gli Esordienti A, un bel primo posto per Fiorella Colanzi nei 100 misti (1’16’’), un argento per Davide Sabella nei 100 dorso (1’14.3) e un bronzo a testa per Benedetta Sangregorio nei 50 dorso (37’’4) e per Emanuele Perlino (1’17.2) nei 100 farfalla. Per tutti loro il crono ottenuto a Venafro è stato anche il miglior tempo personale.
Gli Esordienti B hanno contribuito ad arricchire il medagliere anche grazie alle ottime performance di Ermanno Tedeschi che ha conquistato il secondo oro personale battendo tutti nei 100 misti con il crono di 1’24.4 e di Marco Di Lena che nei 100 stile libero ha ottenuto un buon terzo posto (1’21.9); entrambi oltre alla medaglia conquistata hanno migliorato i propri tempi personali.
“Un weekend soddisfacente per i colori della Hidro Sport – commenta Toni Oriente, presidente e tecnico del team gialloblu – con i risultati che ci hanno visto protagonisti tra le corsie dell’impianto venafrano; portiamo a casa la consapevolezza che, ancora una volta, il lavoro dei ragazzi e dei tecnici ha dato ottimi frutti. Mi piace rimarcare come anche in questo appuntamento è venuta fuori tutta la forza dello spirito di squadra che anima i nostri ragazzi e la nostra società. Sicuramente abbiamo maturato fin qui ottime prestazioni che ci fanno ben sperare per il futuro e per il prossimo anno ormai alle porte” conclude Oriente.