Ripalimosani rifà il look agli impianti sportivi. In arrivo nuovi fondi dalla Regione

30
sport

Ripalimosani potrà completare e perfezionare il suo palazzetto dello sport e il suo campo di calcio. Nelle casse comunali infatti confluirà il finanziamento di 480mila euro stabilito dalla Regione, Servizio Infrastrutture e Lavori pubblici. Il Comune, da parte sua, cofinanzierà con una quota di 120mila euro.

Con lo stanziamento di questi fondi l’assessorato regionale diretto da Pierpaolo Nagni ha approvato e deciso di sostenere il “Progetto per il completamento del complesso sportivo polifunzionale anche a servizio dell’Istituto Comprensivo Alighieri di Ripalimosani“, presentato in risposta ad avviso pubblico nell’agosto scorso.

Si tratta del completamento del complesso sportivo a valle del paese, un punto di riferimento molto importante per le associazioni di Ripalimosani ma anche per l’intero territorio regionale: attraverso la realizzazione di opere edili ed impianti potrà essere messo in funzione il terreno di gioco. Previsti anche interventi di adeguamento tecnologico, di risparmio energetico e impianti innovativi come le torri di illuminazione di ultima generazione che finalmente  permetteranno di organizzare partite ufficiali in notturna.

Con queste opere sarà possibile fornire risposte concrete agli atleti diversamente abili, perché la struttura risulterà perfettamente adeguata alle loro esigenze. I benefici andranno anche e soprattutto alla scuola che da qualche anno può già contare su una palestra nuova di zecca.

“Una  struttura  completa,  funzionale,  adeguata  e  tecnologicamente  avanzata ci consentirà di promuovere attività formative ed educative insieme agli altri centri del territorio – ha dichiarato il sindaco Di Bartolomeo – Stiamo già collaborando con Campobasso ma intendiamo coinvolgere altri comuni nella nostra progettualità, estendendola anche ad attività non convenzionalmente  sportive”.

L’Assessore regionale Nagni da parte sua ha sottolineato che “Il mondo dello sport per la manutenzione delle infrastrutture da tempo andava avanti sulle forze dei Comuni, dei privati e delle associazioni. Dopo anni la Regione Molise ha promosso un importante intervento grazie alle risorse del Patto per il Sud in favore di realizzazione, adeguamento e miglioramento degli impianti sportivi. Interventi fortemente richiesti dagli amministratori dei Comuni che comunque parteciperanno con un cofinanziamento proprio. Siamo felici di aver puntato anche su questo settore perché le amministrazioni potranno avere strutture sicure, confortevoli e adeguate, pronte ad accogliere sportivi ed appassionati dai nostri centri”.