“Sceme Sembe Nuje”, quando attori si nasce. Successo per la rassegna teatrale a Santa Croce di Magliano

61
teatro santa croce

È stato affidato alla compagnia teatrale “Sceme Sembe Nuje” l’onore di chiudere il “Teatro in Quartetto“, la rassegna teatrale interregionale che ha portato sul palcoscenico di Santa Croce di Magliano tre spettacoli di tre compagnie diverse in una tre giorni in cui arte e territorio hanno dialogato mettendo in scena vissuti quotidiani, spaccati di autenticità popolare e leggerezza, il tutto condito dalla bravura e dalla maestria degli attori e degli sceneggiatori riscaldati dagli applausi del pubblico che ha gremito lo spazio di Largo della Rotonda.

teatro s.croce 2La compagnia “Teatro Archè” di Bari con le “Farse”, “Quelli che…il Teatro” con lo spettacolo “La Trappola” da Nola, in Campania, e i santacrocesi doc “Sceme Sembe Nuje” hanno allietato tre belle serate a Santa Croce di Magliano nell’ambito di una rassegna che in soli due anni è diventata già un cult per gli amanti del teatro e un riferimento a livello regionale e non solo.

A proporre l’iniziativa è stata l’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Donato D’Ambrosio che plaude al lavoro di squadra che ha permesso di realizzare questa tre giorni di spettacolo e in particolare all’assessore Nicolangelo Licursi per l’infaticabile impegno profuso in questi anni per promuovere il territorio e valorizzare anche attraverso la cultura le sue ricchezze e la sua attrattività turistica.

“Spero davvero che nel futuro chiunque amministri il nostro territorio possa dare continuità ad iniziative come questa della Rassegna Teatrale Interregionale che è stata davvero di grande spessore per il livello delle compagnie che hanno partecipato e per i sentimenti di gioia e felicità andati in scena. La grande partecipazione del pubblico presente e l’entusiasmo che si respirava tra la gente meritano un seguito anche nei prossimi anni”, questo il commento del sindaco che chiude ringraziando tutti coloro che hanno preso parte alle serate, con una menzione particolare alla compagnia santacrocese particolarmente brillante nella cura dei dettagli della manifestazione e di tutti gli aspetti organizzativi.