Concorso Lefra, vince D’Alessandro col campanile senza gabbia

Stasera la premiazione del concorso intitolato al noto fotografo molisano Leonardo Tartaglia, detto Lefra

5° CONCORSO LEFRA

E’ Marco D’Alessandro con l’immagine intitolata “Il campanile senza gabbia” il vincitore del 5° concorso fotografico “Leonardo Tartaglia – Lefra”, organizzato dal Comune di Ripalimosani. La giuria, composta dai fotografi professionisti Domenico Trivisonno e Roberto De Rensis, dai fotomatori Simone Di Niro e Domenico Estero e dall’operatore video e cultore di storia e tradizioni locali Antonio Iammarino, ha esaminato 69 opere, per la maggior parte di ottima qualità. La prima in classifica ha ottenuto i voti della giuria sommati a quelli ottenuti su Facebook, come previsto dal regolamento; la stessa immagine si è aggiudicata anche il Premio Speciale “Ripalimosani”.

A seguire, sul podio sono saliti Fabrizio Nocera con l’opera “La vestizione” e Vittorio Di Rito con la foto dal titolo “La magia delle luci”. La giuria inoltre all’unanimità ha ritenuto di assegnare una menzione speciale alla foto intitolata “Fuoco di sera”, realizzata da Rosario Barricelli, al quarto posto della graduatoria finale e risultata come la più votata su Facebook con ben 570 “like” ottenuti.

“Siamo particolarmente soddisfatti – commenta il consigliere comunale Michele Moffa, che si occupa dell’organizzazione del concorso sin dalla prima edizione – perché quest’anno per la prima volta possiamo dire di aver raggiunto un ottimo target sia in termini di numero di concorrenti e sia di qualità delle immagini. Il tema del concorso scelto, cioè “Il Molise: le tradizioni, i luoghi e gli eventi“, ha allargato notevolmente gli orizzonti della competizione, più che raddoppiando il numero di concorrenti rispetto al passato. Una buona risposta da parte dei fotoamatori molisani e non solo: abbiamo avuto anche partecipanti non molisani che si sono magari trovati in Molise in vacanza ed hanno approfittato per gareggiare con i migliori scatti effettuati durante il soggiorno. Ci eravamo ripromessi, anche con la stessa famiglia di Lefra che ringraziamo per la disponibilità, di far compiere un piccolo salto di qualità al concorso, e ci siamo riusciti”.

Stasera alle 19 la premiazione. “Grazie all’interessamento di Gino Palladino – specifica Moffa – sarà effettuata presso i locali della Tipolitografia Lampo (zona industriale CB), dove saranno esposte fino al 10 marzo anche tutte le foto che hanno partecipato; un modo importante per dare visibilità a queste immagini che, sotto angolazioni e punti di vista diversi, hanno tutte un unico filo conduttore: quello di rappresentare le bellezze della nostra regione”.