Coltivazione della Cannabis, in Italia vale 10mila posti di lavoro

cannabis

È questo il dato che emerge dal rapporto di Coldiretti presentato in occasione del “Forum dell’agricoltura e dell’alimentazione” tenutosi a Cernobbio. 10 mila posti di lavoro e un giro di affari potenziale di 1,4 miliardi di euro. Sono questi i numeri che si potrebbero generare dalla coltivazione della cannabis in Italia, che rappresenterebbe un vero e proprio toccasana per gli agricoltori, sempre più minacciati dalla concorrenza straniera.

A favore della coltivazione della cannabis in Italia sono due italiani su tre che ne intravedono gli aspetti positivi sia per l’uso a scopo terapeutico, sia per i risvolti economici ed occupazionali.

Secondo Coldiretti per avviare tale coltivazione si potrebbe partire utilizzando le serre dismesse e abbandonate a causa della crisi del settore ortofrutticolo. Mille ettari per un primo progetto di coltivazione pilota. Dunque, perché no?