Cos’è la malattia di Huntington? Ce lo spiega un cartone animato

Il primo cartoon su una malattia rara neurodegenerativa ancora non "curabile"

The Broken Doll – A story of Huntington Disease è il primo cartone animato nato per spiegare ai bambini (e non solo) la malattia di Huntington.

La storia racconta di una donna affetta dalla mattia e della figlia che non riesce a capire cosa stia succedendo alla sua mamma. Ad aiutarla c’è un piccolo peluche a forma di leone che la conforta nei momenti più difficili. Grazie al supporto del leoncino, la bambina riesce a superare l’impasse emotivo in cui si trova e ad acquisire una nuova consapevolezza, che la aiuta a recuperare il legame affettivo con la madre.

Il cartone ha l’obiettivo di spiegare l’origine del comportamento dalla malattia. L’Huntington causa movimenti continui e scoordinati, disturbi cognitivi e del comportamento, con frequenti scatti di rabbia, sbalzi di umore, aggressività verbale e fisica che talvolta si ripercuote sui figli minori. In Italia colpisce una persona ogni 100mila abitanti e compare intorno ai 40-50 anni.

È stato realizzato in italiano e in inglese da NOI Huntington – La Rete Italiana dei Giovani grazie ad un finanziamento della Fondazione Roche e con la supervisione della Fondazione LIRH (Lega Italiana Ricerca Huntington) per i contenuti.