La Biblioteca digitale molisana compie 10 anni e il progetto si allarga all’Abruzzo

In occasione del 10° anniversario della Biblioteca digitale molisana “E.A. Paterno”, consultabile all’indirizzo www.bdmpaterno.eu, il progetto ha allargato i propri confini alla regione Abruzzo.

La Biblioteca digitale, nata nel febbraio del 2012 a Montenero di Bisaccia (CB), ha cambiato così la propria denominazione in “Biblioteca digitale molisana e abruzzese“. Nel portale sono disponibili centinaia di libri storici e di letteratura regionale, fruibili pubblicamente e gratuitamente senza fini commerciali, poiché i diritti d’autore risultano scaduti, essendo trascorsi 70 anni dalla morte degli autori. Sono presenti inoltre degli scritti contemporanei, pubblicati per gentile concessione degli autori delle opere.

Il progetto, sostenuto dall’Associazione di promozione socialeBisaccia“, è stato ideato e curato da Lorenzo Di Stefano (1989), dottore di ricerca in Storia contemporanea dell’Università di Corsica “Pasquale Paoli”, residente a Montenero di Bisaccia (CB). Per l’Abruzzo, il neo-responsabile è il lancianese Angelo Iocco (1995). Nel corso degli ultimi anni hanno collaborato all’iniziativa Lucio Lucarelli (Bojano), Maria Teresa Di Mele (San Vito Chietino), Aleandro Lombardi (Roccamandolfi), Mara Di Pietro e Arianna Manes (Montenero di Bisaccia).