San Giuliano di Puglia 2002 – 2022. Visioni, memoria, identità di ieri e di oggi

Il crollo della scuola Francesco Jovine di San Giuliano di Puglia segnerà per sempre la storia del Molise.

In occasione del ventesimo anniversario del terremoto che colpì il Molise il 31 ottobre 2002, la sede regionale Rai per il Molise intende ricordare quell’avvenimento per mantenere viva l’attenzione della collettività.

In quest’ottica la sede Rai per il Molise organizza un evento dal titolo “San Giuliano di Puglia 2002 – 2022. Visioni, memoria, identità di ieri e di oggi” che si terrà giovedì 3 novembre alle ore 17,30 presso l’Auditorium del Palazzo Gil (via Milano 15 – Campobasso).

La commozione e le testimonianze di chi c’era, saranno al centro dell’evento promosso dalla RAI. All’evento parteciperanno:

  • Prof. Carlo Callari (Docente di Scienze delle costruzioni presso l’Università degli Studi del Molise ed esperto in materia di sicurezza per l’edilizia scolastica)
  • Dott.ssa Veronica D’Ascenzo, alunna sopravvissuta al crollo della sopraelevata della scuola elementare “Francesco Jovine” di San Giuliano di Puglia, oggi insegnante che, con la sua attività di docente, continua a testimoniare con determinazione l’importanza di una corretta ed efficace prevenzione in materia di sicurezza degli edifici scolastici.
  • Giuseppe Ferrante, Sindaco di San Giuliano di Puglia

L’evento sarà introdotto dal direttore della sede Rai per il Molise, Mauro Trapani, e moderato dal caporedattore della Tgr Rai del Molise, Antonio Lupo.

Nel corso dell’evento sarà proiettato un docufilm, realizzato con materiali d’archivio della sede Rai per il Molise in collaborazione con Rai Teche dal titolo “Core de mamma”: farà da filo conduttore alla riflessione.

L’evento è aperto al pubblico che potrà accedere nell’Auditorium fino ad esaurimento dei posti disponibili.