Sponde [e Corrispondenze], domani l’inaugurazione della 15esima mostra diocesana

Sabato 9 luglio 2022, alle ore 21, nella Casa Museo “Stephanus” (Episcopio) in piazza Duomo a Termoli, sarà inaugurata la quindicesima mostra d’arte diocesana dal titolo “Sponde [e Corrispondenze]“. La mostra rientra negli eventi dell’Agorà 2022 “Germogli di speranza tra incertezze e ripartenze“.

Il programma prevede il saluto del vescovo, mons. Gianfranco De Luca, gli interventi dei curatori, Rocco Zani e Ivano Ludovico, e degli artisti. Saranno presenti, tra gli altri, mons. Antonio Sabetta, coordinatore dell’Agorà, l’ing. Alessandro Rucci, responsabile del Centro Pastorale per i Beni Culturali materiali e immateriali della diocesi e i volontari dell’associazione PietrAngolare e di MoliseWow impegnate nella promozione del patrimonio storico e culturale della diocesi.

La mostra, ad ingresso libero, avrà due sezioni e resterà aperta tutti i giorni dal 9 luglio al 20 agosto 2022 dalle 18.30 alle 21.30.

La prima è quella di Corrispondenze (opere dal piccolo formato) proposta dal Collettivo ad – Arte in Dimora – Discovery of Urban Sites in cui oltre centosessanta autori, provenienti da ogni paese del mondo, hanno espresso la loro idea di questo tempo attraverso delle cartoline che hanno fatto il giro dei cinque continenti e sono state raccolte in questa mostra itinerante.
La seconda sezione coinvolge tre degli artisti partecipanti a questo progetto internazionale che allestiranno le loro opere: Mariangela Calabrese, Maria Credidio e Sara Pellegrini. L’arch. Ludovico, in particolare, ha evidenziato come l’importanza della relazione e la creazione di relazione sia fondamentale per camminare insieme così come la chiesa sta cercando di fare attraverso un percorso sinodale aperto a tutta la società e anche all’arte.