Storie di alternanza, al via la quarta edizione del premio

disagio giovanile

Parte la quarta edizione del premio “Storie di Alternanza” – annualità 2021, con possibilità di presentare le candidature fino all’8 ottobre 2021. Come è noto, il Premio è un’iniziativa promossa dalle Camere di commercio italiane e da Unioncamere, rivolta al mondo della scuola, dell’istruzione e della formazione.

Seppure con qualche novità rispetto al passato, l’obiettivo della IV Edizione resta quello di valorizzare e dare visibilità a racconti di alternanza realizzati nell’ambito di percorsi di formazione ITS, di percorsi duali (comprendenti la cd. “alternanza rafforzata” e l’apprendistato di 1° livello) o di Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTO), elaborati e realizzati con il contributo di docenti, studenti e giovani in apprendistato degli Istituti Tecnici Superiori, degli Istituti scolastici italiani del secondo ciclo di istruzione e formazione e dei Centri di formazione professionale, con la collaborazione dei tutor esterni/aziendali. Il Premio, in questa annualità, è suddiviso in quattro categorie distinte per tipologia di alternanza e relative a percorsi di:

  • PCTO presso Istituti tecnici e professionali o Licei;
  • alternanza/tirocinio curriculare e apprendistato di 3° livello presso Istituti tecnici superiori (ITS);
  • alternanza rafforzata e apprendistato di 1° livello presso Istituti Professionali (IP) che erogano percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) in sussidiarietà;
  • alternanza rafforzata e apprendistato di 1° livello presso Centri di formazione professionale (CFP) che erogano percorsi di IeFP oppure abbiano sottoscritto un contratto di apprendistato di 1° livello finalizzato all’ottenimento della qualifica, del diploma professionale o del certificato di specializzazione tecnica superiore (IFTS).

Sono ammessi a partecipare gli studenti, singoli o in gruppo, che si trovano in una delle seguenti condizioni:

  • essere regolarmente iscritti e frequentanti Istituti scolastici italiani di istruzione secondaria di secondo grado, quali Licei, Istituti tecnici e Istituti professionali, al momento dello svolgimento del progetto presentato al concorso e aver realizzato un’esperienza di PCTO;
  • risultino iscritti regolarmente a un Istituto Tecnico Superiore (ITS) e abbiano realizzato un percorso di alternanza/tirocinio curriculare;
  • risultino iscritti regolarmente a un Istituto Professionale (IP) e abbiano realizzato un percorso di “alternanza rafforzata” in azienda di almeno 400 ore annue;
  • risultino iscritti regolarmente a un Centro di Formazione Professionale (CFP) e abbiano realizzato un percorso di “alternanza rafforzata” di almeno 400 ore annue oppure abbiano sottoscritto un contratto di apprendistato di 1° livello finalizzato all’ottenimento della qualifica, del diploma professionale o del certificato di specializzazione tecnica superiore (IFTS, esclusi quelli realizzati con Università).

Sono previsti due livelli di partecipazione: il primo locale, promosso e gestito dalla Camera di Commercio del Molise, il secondo nazionale, gestito da Unioncamere. Al livello nazionale accedono solo le candidature che superano la selezione locale. Le domande di partecipazione possono essere presentate fino all’8 ottobre 2021 collegandosi al link e registrandosi al portale. Ottenute le credenziali per accedere all’area riservata si può procedere alla candidatura del progetto inserendo le informazioni richieste dalle schede presenti sul portale.

Sono previsti premi per il livello nazionale il cui ammontare complessivo è pari a € 20.000,00. Possono essere assegnate, inoltre, menzioni speciali per i racconti che si siano distinti per tematiche di particolare interesse e fino a un massimo di n. 3 menzioni speciali per tutor aziendali d’eccellenza. La premiazione nazionale dei vincitori avverrà a Novembre 2021 nel corso della manifestazione “Job&Orienta2021“. Sono ammessi a partecipare al Premio “Storie di alternanza” gli studenti regolarmente iscritti e frequentanti istituti scolastici italiani di secondo grado, al momento dello svolgimento del progetto presentato al concorso. Gli studenti, singoli o organizzati in gruppi, devono:

  • far parte di una o più classi di uno stesso o più istituti di istruzione secondaria superiore italiani;
  • aver svolto, a partire dall’anno scolastico 2018/2019, un percorso per lo sviluppo delle competenze trasversali e per l’orientamento (presso Imprese, Enti, Professionisti, Impresa simulata, etc.);
  • realizzare un racconto multimediale (video) della durata compresa tra i 3 e i 5 minuti, che presenti l’esperienza di alternanza realizzata, le competenze acquisite e il ruolo dei tutor (scolastici ed esterni).
  • descrivere il percorso di formazione seguito, evidenziandone gli obiettivi e le finalità, le attività previste e realizzate, le modalità di svolgimento, le competenze acquisite.

A livello locale la Camera di Commercio del Molise valuterà le candidature e assegnerà un Premio, per ognuna delle quattro categorie previste dal bando nazionale, riconoscendo all’Istituto a cui appartengono gli studenti/gruppi primi 3 classificati per ciascuna di esse, € 1.000,00, € 500,00 ed € 250,00, rispettivamente, per il Primo, il Secondo e il Terzo classificato.

Sarà organizzata la premiazione e consegnato un attestato di partecipazione al Premio “Storie di Alternanza” a tutti gli studenti inseriti in graduatoria; una targa ai soggetti ospitanti e alle scuole interessate per i migliori tre video, di tutte le categorie. Il bando integrale, con tutti i dettagli su come aderire all’iniziativa, è disponibile sulla sezione del sito della Camera di Commercio del Molise dedicata al Premio. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all’ufficio Orientamento al lavoro e alle professioni scrivendo alla mail scuolalavoro@molise.camcom.it oppure telefonando al numero 0874 471556.