Progetto POPMOlise. Festival sfuso di Cultura Popolare, via alle attività

E’ partito POPMOlise, il Festival Sfuso del Molise POPolare, progetto di JustMO, con l’obiettivo di promuovere le aziende e il territorio molisano attraverso il racconto della sua cultura popolare. 12 mesi | 24 eventi | 12 paesi tra territorio e città: questa è la formula che porterà i territori e le comunità a riflettere e a raccontarsi tra eventi, workshop e attività didattiche che si svolgeranno in collaborazione con di aziende, amministratori e animatori di comunità che hanno aderito entusiasmo al progetto.

A Campobasso aziende e paesi avranno uno spazio a loro disposizione: una vetrina nel cuore della città, Piazza Gabriele Pepe, per mostrarsi nel loro abito migliore e uno spazio per presentare patrimoni e prodotti, coinvolgendo un pubblico più ampio, in occasioni di racconto e approfondimento dei contesti culturali di base (tradizioni culinarie, colture e produzioni storiche) con l’intervento di esperti e mediatori.

Gli eventi e le azioni del Festival saranno integrati e promossi da una piattaforma web che avrà il compito di portare le aziende, i paesi e i patrimoni oltre i limiti territoriali, nel mondo senza confini del web. Lo spazio virtuale sarà diviso in due aree: quella dedicata alla presentazione dei contenuti del progetto e quella dedicata alla vetrina e-commerce dei prodotti o servizi delle aziende.

Il primo paese a mostrarsi nella Vetrina di POPMOlise è FOSSALTO: domenica 2 maggio è arrivata per la prima volta a Campobasso la Pagliara Maje Maje, la personificazione del Maggio formata da un struttura in rete metallica a forma di cono, ricoperta di rami, erba e fiori di campo, sormontata da una croce e indossata e animata da un uomo. Il primo maggio la Pagliara, accompagnata da uno zampognaro e un cantore, attraversa le strade del paese per annunciare l’arrivo di Maggio ed è accolta dall’acqua gettata con le tine dai balconi delle case al grido “Grascia, Maje!“. Il rito si è ripetuto anche a Campobasso per “benedire” l’avvio del progetto e dare il benvenuto a questa importante tradizione.

Con la Pagliara, il Sindaco di Fossalto Saverio di Nonno e il Presidente della Proloco Marco Fusaro hanno scelto di esporre anche una delle panchine che nel centro storico del paese ricordano alcuni dei versi più belli di Eugenio Cirese, indimenticabile poeta in dialetto di origini fossaltesi, e la “Scopina“, lo strumento che accompagna con il suo suono la processione della Pagliara il primo maggio. La Pagliara resterà in Vetrina per l’intero mese di maggio, durante il quale si terranno eventi in presenza e online che racconteranno l’importante patrimonio di storia, cultura e tradizioni di Fossalto. Per conoscere le date degli incontri e approfondimenti sul progetto seguiteci sulle pagine social Facebook e Instagram di POPMOlise.