Arte in Strada, la festa dei Buskers a Mirabello Sannitico

Arte In Strada – La Festa dei Buskers, primo ed unico festival buskers del Molise, giungerà quest’anno alla sua sesta edizione.

Dopo due anni di interruzione forzata, dovuta alle restrizioni della recente pandemia, tornerà quest’anno come nuova esplosiva incursione artistica a Mirabello Sannitico, il piccolo borgo in provincia di Campobasso che fin dall’inizio ne è stato la cornice.

Condivide l’entusiasmo per il ritorno del festival anche il sindaco Angelo Miniello che afferma: Siamo felici di poter organizzare nuovamente un evento che ha sempre ospitato tante famiglie in un contesto festoso; un evento divertente con tanti spettacoli, nel nostro accogliente comune.

Già dall’11 agosto, l’anteprima del festival a Santa Maria di Monteverde si terrà in contemporanea con il concerto del collettivo folk rock Riserva Moac organizzato dall’Associazione Santa Maria.

Ospiterà lo spettacolo aereo di AmetèPeriozzi, co-fondatrice di “Catapulta”, visionaria associazione di teatro circense da molto tempo attiva nel coinvolgimento sociale attraverso significative azioni di rigenerazione urbana.

Il 12 agosto le strade del paese si trasformeranno in un teatro a cielo aperto che ospiterà clownerie, spettacoli acrobatici, musica, teatro, nouveau cirquee street art.

Fino a sette saranno gli spazi di convergenza che accoglieranno le diverse performance, tutti distribuiti lungo Via Roma.

Luoghi scelti per strabilianti accadimenti scenici, faranno da sfondo al loro manifestarsi permettendo la partecipazione attiva di tutti gli abitanti.

Grande spazio sarà dedicato quest’anno alla danza.

Ad abitare lo storico Palazzo Spacciati, la performance di Eduardo Ricciardelli dal titolo Cirano e quelle dell’eclettica Arianna Balestrieri il cui movimento diviene punto di confluenza per molteplici e diverse suggestioni artistiche.

Non solo gli spettacoli ma anche la formazione avrà un luogo di primo piano con il workshop CircOndAria, laboratorio di Circo di AmetèPeriozzi rivolto ai bambini che vogliono sperimentare in tutta sicurezza l’emozione dell’equilibrista, del giocoliere e dell’acrobata aereo.

Anche quest’anno il nouveau cirque sarà tra le attrattive principali per grandi e piccini, dal giocoliere Melabraino allo spettacolo di circo con Cyr di Giulio Linguiti, fino a giungere a “Metamorfosi” di Ametè Pierozzi, spettacolo di trampoli e trapezio aereo che racconta il risveglio, la trasformazione e le acrobazie festose di un curioso animale tra alberi più o meno immaginari  e  cespugli che fioriscono al suo passaggio.

La fascinazione del fuoco sarà al centro dello spettacolo di Carlo Terzo dove alla danza si accompagnerà la poesia dell’espressione corporea.

Manipolatori di fiamme saranno anche Musica, che si esibirà in giochi pirici di forte suggestione e la Compagnia Creme&Brulé del Circo Cerini che, tra serpenti infuocati e cavalli fiammeggianti, si è affermato come unico circo al mondo con gli animali di fuoco.

Vertiginoso, a seguire, lo spettacolo di teatro-circo su filo teso dell’ equilibrista Brillo che sfiderà la gravità assieme a Erica Mannocchio con la sua performance di Tessuto Aereo.
Sempre accompagnato dalla musica, il pubblico potrà assistere all’esibizione della two men band Trickster&Bandabilly e a quella Shanti legata al particolarissimo strumento dell’hang, in grado di creare percussioni melodiche oniriche fortemente evocative. Non mancheranno inoltre armonicisti e chitarristi della zona.

Arte in Strada è organizzato dall’Associazione Culturale Procult e realizzato con il contributo del Comune di Mirabello Sannitico e di Regione Molise attraverso il fondo Sviluppo e Coesione(FSC).

Il Comune ha fortemente voluto e sostenuto la manifestazione in questi anni affidando l’organizzazione e la direzione artistica alle ScuderieMArteLive, spin off del festival multidisciplinare romano MArteLive, dal 2001 protagonista della scena artistica emergente italiana.

IL BUSKERS

Ma cos’è un Buskers? Come sottinteso nel termine stesso, il Basker (dall’inglese, artista di strada) canta, suona o si esibisce con numeri di arte circense, in luoghi pubblici quali piazze, strade e zone pedonali, gratuitamente o richiedendo un’offerta. Le esibizioni sono molto varie e l’unica costante è quella di offrire al pubblico uno spettacolo d’intrattenimento che sappia divertire in modo autentico. È una figura presente nella piazze fin dall’antichità, oggi molto più rara di un tempo, quando in mancanza di radio o tv, costituiva un’attrattiva immancabile in ogni festività.

Con Arte In Strada gli organizzatori si propongono di riscoprire e reinterpretare questa figura storica in chiave moderna, trasportandola in uno spazio bello e suggestivo qual è quello di Mirabello Sannitico.