Gli Amici della Cattolica cercano volontari, ecco come donare un sorriso ai pazienti

Sono stati attivati un percorso per la promozione della salute e uno sportello ascolto. Il CSV Molise diffonde l’iniziativa dell’associazione che ha sede nell’ospedale Gemelli

Utilizzare il proprio tempo per donare un sorriso a chi si trova in difficoltà è la possibilità che offrono gli ‘Amici della Cattolica Armida Barelli’ a quanti vogliano avvicinarsi al mondo del volontariato.

L’associazione intitolata alla fondatrice dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, recentemente proclamata Beata nel Duomo di Milano, ha avviato due percorsi di formazione per nuovi volontari.

Innanzitutto viene proposto agli stessi di contribuire a sviluppare progetti orientati alla promozione della salute, anche in collaborazione con altre realtà. L’idea è di organizzare incontri e conferenze finalizzati a favorire la prevenzione delle malattie oncologiche e cardiovascolari e di coinvolgere, in qualità di relatori, specialisti del settore.

Successivamente al corso formativo, i nuovi operatori, affiancati da tutor esperti, si occuperanno dello Sportello Ascolto, ovvero della struttura ubicata nei locali in cui ha sede l’associazione, al piano terra del Gemelli Molise, a Campobasso.

Si tratta di un presidio che accoglie e sostiene sia le persone ricoverate, sia i loro familiari e che fornisce informazioni utili all’accesso a servizi sanitari e sociali.
Viene richiesta una disponibilità di tempo soprattutto nei giorni feriali, tra le ore 8 e le 13 e tra le 14 e le 16.

Gli amici della Cattolica invitano quanti fossero interessati a diventare volontari a inviare un messaggio WhatsApp al numero 3386120058 (utenza abilitata solo alla ricezione dei messaggi), oppure una mail all’indirizzo amicicattolica@gmail.com.

Il CSV Molise, come di consueto, supporta le iniziative delle associazioni e diffonde la loro mission, in modo da amplificare il messaggio sociale che racchiude.