Premio Alfredo Rampi, superare le difficoltà con la letteratura

Più in là. Oltre. Provare a superare la difficoltà iniziale, il trauma, la caduta, per scoprire cosa c’è oltre quell’orizzonte. Questo sarà il tema della Seconda Edizione del Premio Alfredo Rampi – Letteratura e Infanzia. La capacità di spingersi più in là è al cuore della mission del Centro Alfredo Rampi fin dal suo inizio e ne permea i suoi 40 anni di storia, che celebriamo a giugno 2021.

Il titolo scelto per fare da ispirazione e fil rouge è tratto dalla poesia “Maestrale” di Eugenio Montale, un acquerello che descrive la calma e la ripresa dopo una tempesta, con immagini simboliche ed evocative. Le ultime quattro righe della poesia recitano:

sotto l’azzurro fitto del cielo qualche uccello
di mare se ne va; né sosta mai: perché tutte
le immagini portano scritto: “più in là”!

Tra le possibili letture, questi versi richiamano la qualità umana di trascendersi anche a fronte della situazione più dura. Così la resilienza è quella fragile forza che permette di sopravvivere (nel senso perduto ed etimologico di super-vivere, “vivere oltre”, “vivere sopra”, “elevarsi”) alle tempeste della vita. Riesce a spingere e orientare sempre “più in là”, anche quando tutto sembrerebbe irrimediabilmente perso o spezzato. Come ha scritto e testimoniato Viktor Frankl, psichiatra e psicologo sopravvissuto a quattro lager nazisti, l’uomo ha dentro di sé questa capacità di distanziarsi anche dai peggiori condizionamenti, andando oltre le sofferenze e riuscendo, in molti casi e diversi modi, a «trasformare una tragedia personale in un trionfo». Attorno a questo tema – illuminato dallo spunto poetico di Montale – tutti i partecipanti al Premio letterario, potranno costruire dei racconti brevi, che ne esprimano l’essenza attraverso il linguaggio artistico.

Come partecipare.

Il premio è rivolto a bambini, adulti e scuole che saranno suddivisi in diverse categorie:

  • Bambini della Scuola Primaria: dagli 8 agli 11 anni.
  • Ragazzi della Scuola Secondaria di Primo Grado: dai 12 ai 14 anni.
  • Ragazzi della Scuola Secondaria Secondo Grado: dai 15 ai 18 anni.
  • Adulti: dai 18 ai 99 anni d’età.

Le scuole parteciperanno gratuitamente al concorso e potranno candidare anche opere di gruppo scritte dagli alunni. Per gli adulti invece è previsto il pagamento di una quota di iscrizione di 20 euro da versare tramite bonifico all’indirizzo IBAN IT64T0501803200000011034170 intestato al Centro Alfredo Onlus tramite la Banca Popolare Etica. Per partecipare è necessario inviare il proprio racconto all’indirizzo premio@centrorampi.it entro e non oltre il 31 gennaio 2021.

Di seguito i moduli di iscrizione scaricabili: