Il concorso letterario ‘Un museo da favola’ giunge alla seconda edizione

Il concorso letterarioUn museo da favola‘ è giunto alla sua seconda edizione. Lo scopo dell’iniziativa è diffondere la conoscenza del patrimonio culturale conservato nel Museo nazionale del paleolitico di Isernia, suscitando nelle giovani generazioni interesse per il proprio passato.

Quest’anno la partecipazione al concorso è stata ampliata a tutti gli studenti delle classi terze delle scuole primarie d’Italia, e sono pervenute oltre 200 favole, da istituti scolastici del Molise, del Lazio, della Campania e del Veneto. Si tratta di racconti di fantasia incentrati sul bambino di Isernia vissuto circa 600.000 anni fa, sul sito de ‘La pineta’ e su uno degli animali ricostruiti ed esposti nel museo.

La giuria del concorso è composta dall’arch. Enza Zullo, direttore del Museo del paleolitico, da Rosanna carnevale, scrittrice e curatrice di collane editoriali, e da Mauro Gioielli, giornalista e autore di libri di fiabe. Sono loro che nei prossimi giorni dovranno selezionare le migliori storie, che verranno poi raccolte in un volume.

Un museo da favola‘ rientra nelle attività che il Museo nazionale del paleolitico da alcuni anni sta portando avanti in modo continuativo, per creare interesse costante sul paleosuolo isernino e farne sempre più conoscere l’importanza.