Malati di stress, ecco i 10 lavori che ci “consumano” di più

    stress

    Oggi si parla frequentemente di stress, legando questa parola ai più svariati contesti: alle preoccupazioni per la salute o gli affetti, ai rapporti sociali formali che siamo spesso costretti a mantenere e ovviamente anche al lavoro. Ci sono però lavori che più di altri causano stress, per il tipo di impegno che comportano, per la responsabilità che si portano dietro, perché soggetti a continui giudizi da parte delle altre persone.

    Ogni anno CareerCast analizza, sulla base di alcune variabili, quali sono i lavori più stressanti, quelli che ci consumano di più e che possono farci anche ammalare di stress. Tra questi, e forse qualcuno non lo avrebbe mai neanche sospettato, ci sarebbero i giornalisti e i reporter televisivi, sempre pressati da scadenze, paghe spesso ridicole e ansia da clic, specialmente per gli online, ma anche gli organizzatori di eventi, i tassisti, i direttori delle pubbliche relazioni. Più prevedibile, come riporta il sito pazienti.it la presenza in questa top ten dei lavori più stressanti per piloti, pompieri, militari di truppa, agenti di polizia e manager di società.

    Quali sono le conseguenze del troppo stress? Oltre agli effetti sul piano emotivo e delle prestazioni, il troppo stress può portare a seri danni per la nostra salute come l’obesità, problemi cardiaci, alzheimer, diabete, depressione, problemi gastrointestinali e asma. Insomma guardiamoci bene dal non stressarci troppo e cerchiamo di fermarci quando sentiamo che stiamo per scoppiare.