Proprietà antitumorali dei funghi, i risultati di una ricerca Neuromed

    Inonotus hispidus, Phellinus linteus, Phellinus igniarius e altri ancora sono tutti nomi scientifici di particolari varietà di funghi, da qualche tempo al centro di una ricerca Neuromed. L’Istituto di ricerca di Pozzilli ha, infatti, messo in luco come l’hispolon, ovvero una sostanza polifenolica presente in diverse varietà di funghi, contenga importanti proprietà antitumorali. In particolare, si tratta di una molecola che svolge una funzione antineoplastica verso i tumori cerebrali.

    Una ricerca del Laboratorio di Neuropatologia Molecolare dell’Unità di Neuropatologia dell’IRCCS Neuromed di Pozzilli, pubblicata sulla rivista scientifica Environmental Toxicology, ha dimostrato, infatti, la sua potente azione anche nel bloccare la crescita del glioblastoma, il più aggressivo tipo di tumore cerebrale.