Campobasso. #BULLYNG-OFF e Benessere Digitale, si parte!

L'Istituto "Pertini Montini Cuoco" in prima linea contro bullismo e cyberbullismo per diffondere la cultura del benessere digitale

benessere digitale

Parte oggi, 30 gennaio 2020, il primo incontro del percorso informativo-formativo sui fenomeni del bullismo e del cyberbullismo (progetto “Generazioni Connesse”) rivolto a tutte le classi prime dell’Istituto “Pertini Montini Cuoco” dal titolo “#BULLYNG-OFF e Benessere Digitale“.

Il bullismo e il cyberbullismo sono fenomeni in aumento e in continua trasformazione: svariate le forme che possono assumere, gli strumenti attraverso cui vengono messi in atto e i contesti reali e virtuali che ne definiscono il contorno. La scuola gioca un ruolo fondamentale soprattutto attraverso la sua proposta formativa rivolta ai giovani per conoscere, prevenire e contrastare questi fenomeni. Per questo l’Istituto Pertini Montini Cuoco di Campobasso ha organizzato quattro appuntamenti (uno al mese fino ad aprile 2020) tenuti da esperti e professionisti esterni che offriranno momenti informativi ma soprattutto attività laboratoriali ed esperienziali tali da sollecitare negli studenti ulteriori occasioni di riflessione e approfondimento a tema.

Il primo incontro si svolgerà oggi in due turni dalle 9 alle 11 per le classi 1^C 1^D e 1^E dell’Istituto Biotecnologico Pertini e 1^A dell’Istituto Cuoco. Il secondo turno dalle 11 alle 13,10 per le classi 1^A, 1^B e 1^I del Liceo Linguistico Pertini nell’Auditorium della sede di Via Scardocchia a Campobasso.

Alla giornata, oltre al dirigente scolastico Umberto Di Lallo che presenterà gli ospiti e il percorso formativo, interverrà Mariangela D’Ambrosio, docente UNIMOL, che focalizzerà l’attenzione sulle potenzialità della rete (nuove tecnologie e social network) e sui rischi ad essa correlati; dunque sensibilizzerà i minori sul delicato problema del cyberbullismo. Interverrà poi Maria Giovanna Venditti, psicologa e psicoterapeuta nonché referente dello Sportello d’ascolto psicologico attivato presso la scuola, che proporrà un’attività esperienziale volta a valutare il fenomeno di bullismo e cyberbullismo secondo connotati sociali e non individuali.

Il Progetto “Generazioni Connesse” è co-finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma “Connecting Europe Facility” (CEF), programma attraverso il quale la Commissione promuove strategie finalizzate a rendere Internet un luogo più sicuro per gli utenti più giovani, promuovendone un uso positivo e consapevole.

E-Policy è un documento programmatico autoprodotto dalla scuola volto a descrivere:

  • il proprio approccio alle tematiche legate alle competenze digitali, alla sicurezza online e ad un uso positivo delle tecnologie digitali nella didattica;
  • le norme comportamentali e le procedure per l’utilizzo delle Tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC) in ambiente scolastico;
  • le misure per la prevenzione;
  • le misure per la rilevazione e gestione delle problematiche connesse ad un uso non consapevole delle tecnologie digitali.