T-Ascolto. A Campobasso uno sportello gratuito per supportare tutti i cittadini

Realizzato da Cittadinanzattiva con fondi regionali, si pone come punto di riferimento, di orientamento e di sostegno davanti a richieste di aiuto e difficoltà

T-ascolto

Servizi gratuiti a tutti i cittadini. Supporto psicologico, legato anche all’emergenza Covid, gestione di bisogni legati a documenti e certificati, mobilità, scuola, servizi sanitari e sociali, gestione rifiuti, diritti del consumatore e altro. Insomma, un punto di riferimento davanti ai dubbi, alle difficoltà che un cittadino può incontrare nella vita personale o collettiva di tutti i giorni.

Tutto questo è lo sportello T-Ascolto, realizzato a Campobasso grazie ad un ampio partenariato sociale coordinato da Cittadinanzattiva Molise, organizzazione dedita a tutela dei diritti, cura dei beni comuni e sostegno alle persone in condizioni di debolezza.

Aiutare i cittadini a dialogare con le istituzioni. In questi termini il progetto, finanziato dalla Regione Molise nell’ambito delle iniziative di promozione sociale, cerca di fornire risposte concrete e chiare a domande di varia provenienza.

Come posso accedere agli uffici pubblici in questo periodo? Qualcuno può aiutarmi a compilare un modulo complesso? Non ho un pc e devo compilare una pratica: potete darmi una mano? Vorrei parlare con qualcuno di un problema che mi assilla…

Lo sportello è attivo su prenotazione il mercoledì dalle 9 alle 12 in via Cavour n°5 e il sabato dalle 15 alle 18 in via Cirese (Terzo Spazio) a Campobasso.

Per accedere ai servizi è possibile prendere un appuntamento via e-mail o telefono. Ecco tutti i contatti: sportello.cittadinanzattivacb@gmail.com. Telefono: 351 630 6018327 654 0928.

Poche parole per un’indicazione chiara: “Ogni domanda viene ascoltata, la risposta la troviamo insieme”.