Giornate della ricerca Unimol, laboratori, mostre, proiezioni e tanto altro

Università degli Studi del Molise - Unimol

Torna anche per quest’anno, e dopo gli ottimi riscontri di partecipazione e di efficacia dell’edizione del 2016, la due giorni organizzata dal Dipartimento di Bioscienze e Territorio dedicata alla ricerca scientifica e rivolta ad un pubblico di tutte le età. Una due giorni con spiccati aspetti divulgativi e partecipativi, dedicata ad un pubblico ampio e di tutte le età, con la priorità di appassionare gli ascoltatori, sensibilizzare i presenti, coinvolgere i visitatori.

Tra i tanti altri obiettivi, anche quello di realizzare un momento di apertura al territorio e di diffusione delle conoscenze scientifiche correlate alle attività di ricerca in atto presso le sedi del Dipartimento BioTer, Pesche con scienze biologiche, informatica e sicurezza dei sistemi software, biodiversità e ambiente; Termoli con Scienze turistiche, enogastronomia e beni culturali, Campobasso con scienze forestali, ancora ambiente, territorio e ingegneria. L’importante evento si colloca nell’ambito di un continuo, crescente e rinnovato interesse del mondo accademico verso una Ricerca scientifica di base e applicata, dove Scienza e Tecnologia risultano essere, sempre di più, un binomio imprescindibile per uno sviluppo sostenibile.

Dottoranti, assegnisti, borsisti, tirocinanti e ricercatori saranno impegnati con numerose relazioni, illustrazioni ed nell’allestimento ed esposizione di oltre 40 poster, presentando le loro ricerche e attività su tematiche quali la conservazione delle specie animali e vegetali, le conoscenze sul territorio, la valutazione dei rischi naturali, la sperimentazione, i cambiamenti climatici, il trasferimento tecnologico, e tanto altro.

L’originalità delle Giornate della Ricerca, ricade anche nella realizzazione di numerosi eventi paralleli quali laboratori aperti, visite e mostre a spazi museali interni, proiezioni di video e cortometraggi. Iniziativa di punta resta la riproposizione del concorso video e fotografico sul tema “Molise: territorio, cultura, ricerca e tecnologie”.