La quarantena si fa più dolce con le note di Spedino Moffa e “L’amante felice”

“La quarantena per noi musicisti durerà ancora e per questo, come tanti altri colleghi, ho pensato di realizzare una serie di video con i miei brani di sempre, ma anche canzoni nuove e pezzi strumentali che pubblicherò periodicamente sui social.

La particolarità è che in ogni brano sarò accompagnato da un musicista diverso, tra i tanti amici e colleghi che hanno accolto l’invito e che ringrazio calorosamente.

Si alterneranno artisti provenienti da esperienze musicali tutte diverse tra loro, ci sarà da divertirsi. Seguiteci!

Ho voluto iniziare con la reinterpretazione di una bellissima canzone del 1600 di Giovanni Stefani “L’amante Felice” e ad accompagnarmi è la dolcissima Uillean Pipe (cornamusa irlandese) di Massimo Giuntini, un grande musicista, tra l’altro membro storico dei Modena City Ramblers. Un grazie particolare a Massimo e a tutti quanti vorranno seguire questa avventura musicale casalinga.”

E’ lo stesso artista molisano Giuseppe Spedino Moffa ad affidare al web le sue parole e le sue note per rendere meno amaro questo frangente di vita che tutti ci accomuna nella solitudine, ma anche nella riscoperta della musica che spesso allevia il grigiore di giornate sempre uguali e spente. Buon ascolto!