Competence Hub For Digital Innovation, progetto per giovani disoccupati

La Camera di Commercio del Molise segnala la nascita di un nuovo progetto formativo rivolto ai giovani NEET (Neither in Employment or in Education or Training): “Competence Hub For Digital Innovation“. Il tumultuoso sviluppo delle nuove tecnologie fa emergere la crescente necessità di figure specializzate in ambito IT, che le imprese ricercano in modo sempre più pressante.

Da un lato ci sono le imprese e la richiesta sempre più pressante di poter contare su tecnici preparati e collaboratori specializzati nelle nuove tecnologie. Dall’altro lato ci sono i giovani che non lavorano, non studiano e non frequentano percorsi di formazione professionale (NEET). Per raccogliere le esigenze degli imprenditori e per favorire l’ingresso in azienda ai Neet, un pool di enti di formazione e agenzie per il lavoro ha dato vita a “Competence Hub for Digital Innovation“. Ideato e gestito da Ifoa, Randstad HRS e Cooperativa Servizi e Formazione in risposta all’Avviso ANPALCompetenze ICT per i giovani del Mezzogiorno PON (IOG) Garanzia Giovani“, il progetto costituisce un vero e proprio punto d’incontro dove giovani e imprese entrano in connessione diretta, attraverso una formazione altamente qualificante e in grado di fornire un canale di accesso immediato al mondo del lavoro.

Ai giovani con meno di 29 anni, disoccupati e non frequentanti un regolare corso di studi, viene offerto un percorso gratuito finalizzato all’inserimento lavorativo in azienda: 200 ore in aula/laboratorio, 3 mesi di tirocinio formativo su tutto il territorio nazionale e indennità/rimborsi spese coperti dal programma.

Il percorso è dunque suddiviso in tre fasi. La prima fase è strutturata in 200 ore di formazione. Entro dieci giorni dal termine delle attività in aula parte la seconda fase del progetto, che consiste in un tirocinio formativo della durata di tre mesi. La terza fase prevede l’inserimento lavorativo dei partecipanti, entro 30 giorni dal termine del tirocinio stesso. È prevista un’indennità mensile di 500 euro e il rimborso delle spese di permanenza fuori regione, il tutto per incentivare e agevolare gli spostamenti dei partecipanti, qualora necessari, su tutto il territorio nazionale.

I giovani – attualmente disoccupati e residenti in Abruzzo, Molise, Sardegna, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia – possono iscriversi fino a settembre 2021 scegliendo uno dei percorsi, interamente gratuiti, che si svolgeranno in modalità a distanza. Per tutte le informazioni sui corsi a disposizione e l’adesione, occorre visitare il sito Competence Hub for Digital Innovation.