Fondo Impresa femminile, pubblicate le modalità di accesso

Il fondo sostiene le imprese con prevalenza di donne. Il decreto direttoriale appena pubblicato indica come accedere alle risorse

donne

Pubblicato dal MISE il decreto direttoriale 30 marzo 2022 che contiene modalità e i termini per la per la presentazione delle domande di agevolazione sul Fondo Impresa femminile.

Il decreto fornisce le necessarie specificazioni per la corretta attuazione degli interventi, con particolare riferimento all’iter di valutazione delle domande di agevolazione e ai punteggi attribuibili ai fini dell’accesso alle agevolazioni, nonché alle modalità, ai tempi e alle condizioni per l’erogazione delle agevolazioni.

Ma che cos’è il Fondo Impresa Femminile? E’ il fondo a sostegno dell’impresa in rosa istituito con legge del 30 dicembre 2020, n. 178 nell’ambito del bilancio triennale di previsione. Prevede una dotazione di 40 milioni di euro per promuovere e sostenere l’avvio e il rafforzamento dell’imprenditoria femminile, la diffusione dei valori dell’imprenditorialità e del lavoro tra la popolazione femminile. E per massimizzare il contributo quantitativo e qualitativo delle donne allo sviluppo economico e sociale del Paese. Istituito dal Ministero dello sviluppo economico (MISE), si avvale come gestore dell’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa S.p.A. – Invitalia.

Al Fondo posso accedere tutte le imprese a prevalente partecipazione femminile e lavoratrici autonome di qualsiasi dimensione, con sede legale e/o operativa ubicata su tutto il territorio nazionale, già costituite o di nuova costituzione.

Tra le varie forme di impresa una delle più comuni è la cooperativa. A questo riguardo Legacoop Molise può fornire supporto gratuito a chiunque intenda favorire la nascita o lo sviluppo di una realtà imprenditoriale di tipo cooperativo.