Lo sport è di tutti, è inclusione, è vita. L’avviso per presentare progetti sul territorio

Una finestra di due mesi per presentare iniziative da finanziare. Il doppio avviso è rivolto alle ASD del territorio in supporto ai quartieri e all'inclusione

sport di tutti

Pubblicati gli avvisi pubblici “Sport di tutti – Quartieri” e “Sport di tutti – Inclusione“: due modelli di intervento sportivo e sociale promossi da Sport e Salute, in collaborazione con gli Organismi Sportivi, destinati all’associazionismo sportivo di base.

Ecco di che cosa si tratta.

SPORT DI TUTTI – Quartieri è un avviso pubblico finalizzato a promuovere e sostenere la creazione di presidi sportivi ed educativi in periferie e quartieri disagiati, realizzati e gestiti da Associazioni Sportive di base, che fungano da centri aggregativi aperti tutto l’anno, destinati alla comunità e a tutte le fasce di età.

SPORT DI TUTTI – Inclusione è sempre un avviso pubblico volto però a sostenere lo sport sociale e incentivare l’eccellenza dell’associazionismo sportivo di base attraverso il finanziamento di progetti rivolti a categorie vulnerabili e soggetti fragili che utilizzano lo sport e i suoi valori come strumento di inclusione sociale, promuovendo sinergie con gli attori del territorio.

I bandi sono rivolti alle ASD, che potranno aderire ai due interventi a partire dalle ore 12.00 del 15 marzo 2021 e sino alle ore 12.00 del 30 giugno 2021, presentando la candidatura attraverso la piattaforma dedicata.

Le candidature di ciascun avviso saranno approvate mensilmente a partire dal 30 aprile 2021 e sino ad esaurimento delle risorse. Tutti i documenti e i dettagli sono reperibili sul sito di Sport e Salute.