Decoro cimiteriale e rispetto della comunità: lavori in corso a Santa Croce di Magliano

cimitero 1

La cura degli spazi cimiteriali ha rappresentato, nel corso delle epoche storiche, un segno di civiltà e di rispetto della memoria dei defunti, luogo simbolico di memoria e di decoro. Nell’ottica di sostenere l’innato legame tra passato e presente, che nel cimitero trova il suo spazio ideale, l’amministrazione comunale di Santa Croce di Magliano ha dato un impulso in tal senso, dall’inizio del suo mandato, facendosi portavoce delle istanze espresse dai suoi cittadini circa la cura e l’ampliamento dell’area cimiteriale.

cimtero 2Dopo la costruzione di 232 loculi nel 2016, di cui oggi ne sono ancora disponibili 8, l’amministrazione guidata dal sindaco Donato D’Ambrosio, ha messo in cantiere e realizzato un’opera di urbanizzazione del cimitero di Santa Croce di Magliano, i cui lavori sono stati appaltati e la gara vinta dalla ditta locale Pro.Ge.Co. che sta, attualmente, svolgendo le opere di sistemazione dell’area.

Sin dal nostro insediamento nel 2014 la comunità aveva espresso la necessità di avere nuovi loculi e anche di poter costruire delle cappelle gentilizie. Con il lavoro di questa amministrazione negli anni abbiamo cercato di rispondere a tale esigenza“, così commenta i lavori il sindaco D’Ambrosio, che sottolinea come il ricavato della vendita dei lotti per la realizzazione delle cappelle abbia consentito di procedere alla successiva urbanizzazione degli spazi cimiteriali. “Stiamo anche già lavorando per la costruzione di ulteriori nuovi loculi che contiamo di appaltare presto“.

Un segnale di presenza e di sensibilità per la comunità e di umanizzazione dell’amministrazione pubblica rispetto ai valori e ai sentimenti collettivi.