Riccia: Riapre il castello de Capua per la presentazione del progetto “Terra di Passo”

Nella mattinata di Domenica 19 dicembre sarà presentato dal Comune di Riccia, che ne è uno dei principali partner, il progetto “Made in Land”. Un ambizioso programma comunitario che ha per capofila la Regione Marche e la Croazia come partner transfrontaliero. L’obiettivo è quello di migliorare il sistema di accoglienza turistica nelle aree interne ricollegandosi alla strategia nazionale messa in campo proprio per questi territori. Tra gli altri partecipanti il Comune di San Leo e il GAL “Molise verso il 2000“.

Il Comune di Riccia nell’ambito del progetto ha messo a bando la realizzazione di un Ecomuseo virtuale che copre un area relativa a 16 comuni posti tra Fortore e Matese. L’idea principale è stata quella di collegare le zone costiere del Basso Molise, che comprendono anche quelle croate, con le aree interne suddette. Filo conduttore per la conoscenza e la valorizzazione degli aspetti naturalistici, storici, architettonici e delle tradizioni popolari di questi paesi è stata la presenza in essi, per un periodo abbastanza lungo, della nobile famiglia de Capua.

Del progetto “Terra di Passo” dello “Stato” dei de Capua – che andava dal Basso Molise a Sepino – ne parleranno nella sala convegni del Beato Stefano, a partire dalle ore 10, Dora Catalano, Sovrintendente all’Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Molise, Luigi Valente, Progettista dei lavori al Castello de Capua di Riccia, Franco Valente, Presidente della sezione molisana Istituto italiano dei castelli, Michele Fratino, della Cooperativa Just Mo’, che ha curato la progettazione dell’Ecomuseo.

Gli interventi saranno preceduti dai saluti di Pietro Testa, Sindaco di Riccia, di Adolfo Colagiovanni, direttore tecnico del Gal “Molise verso il 2000” e  della consigliera regionale del Molise, Micaela Fanelli. A moderare l’incontro Antonio Santoriello, consigliere comunale delegato alla cultura e al turismo.

Per l’occasione sarà ufficialmente riconsegnato alla cittadinanza e riaperto il castello de Capua di Riccia, interessato da lavori di riqualificazione che sono andati avanti tra il 2020 e il 2021, per questo motivo contestualmente verrà scoperta una lapide commemorativa per le vittime del Covid 19. All’interno del castello è stata inoltre allestita una sala museale dedicata ai de Capua dalla quale si potrà accedere all’Ecomuseo virtuale. La manifestazione sarà tenuta nel rispetto delle Leggi, delle ordinanze e dei DPCM Covid 19 in vigore.